Auto News

0
Condividi

TORNA IN PISTA RITORNO AL FUTURO 

De Lorean Motor Company DMC-12_094857_Fiocco rosa a casa De Lorean Motor Company. Diventato famosissimo grazie alla sua DeLorean DMC-12, il bolide protagonista della trilogia cinematografica di Ritorno al futuro, la  saga comico-fantascientifica di Steven Spielberg, il marchio della piccola casa produttrice è risorto dalle ceneri grazie all’imprenditore britannico Stephen Wynne  che conta di mettere in strada entro il 2017 un nuovo modello. Il progetto si baserà sull’originario propulsore rotativo Wankel, poi sostituito da un motore V-6 Douvrin PRV a iniezione, derivato dal motore Volvo ‘B28F.

L’ AUTOTRASFORMER  E’  LEGGE

L' AUTOTRASFORMER  E’  LEGGECon una facile battuta si potrebbe dire che il trasformismo automobilistico diventa legale…. Il Parlamento ha infatti varato un provvedimento legislativo che consente di trasformare le auto a benzina o gasolio in auto elettriche con una procedura molto simile a quella del montaggio di un impianto a GPL o metano.

L’ultimo disco verde alla modifica dei motori autotermici a veicoli elettrici, è venuto dalla pubblicazione  del decreto sulla Gazzetta Ufficiale. Un passaggio necessario per  regolamentare, come previsto dal nuovo Codice della Strada, le procedure per commutare (il cosiddetto “retrofit”) un veicolo con motore a benzina o gasolio in uno a esclusiva trazione elettrica.

DAL TEVERE AL CANAL GRANDE

DAL TEVERE AL CANAL GRANDE

Marco Amoretti viaggia con una Maserati trasformata in anfibio

La Maserati anfibia con la quale l’estate scorsa Marco Amoretti ha attraversato Roma  sotto i ponti sul Tevere, è pronta per raggiungere la laguna veneta costeggiando l’Adriatico dalla Calabria alla foce del Po. Il progetto dell’autonauta» Marco Amoretti, il 40enne di Sarzana che ha trasformato la sua Maserati in un mezzo anfibio  imbottendola di poliuretano espanso, è quello di circumnavigare l’Italia, da La Spezia a Venezia. Una passione nata nel  1999 qyuando  aveva attraversato col fratello e un amico l’oceano Atlantico con una Ford Taurus dell’81 e una Volkswagen Passat dell’87. Ma la storia di Amoretti comincia da lontano. Il nonno infatti già dall’età di 18 anni iniziò il giro del mondo a bordo di una Lambretta e a 37 attraversò il deserto del Sahara con un paracadute ascensionale trainato da un’auto.

SPRAY SALVA AUTO

animali danneggiano autoTanto amici dell’uomo, tanto ostili alle auto. Cani e gatti hanno spesso un pessimo rapporto con le quattro ruote.  Le imbrattano, balzano sopra i cofani e i tetti, strisciano la carrozzeria con le unghie. Per non parlare degli uccelli che, soprattutto all’inizio dell’autunno e alla fine dell’inverno, appestano le auto con i loro escrementi. Per liberarsi delle nauseabonde tracce di cani, gatti, colombi e stormi vari , esistono in commercio varie  ma costose confezioni di repellenti e solventi, ma esistono anche varie semplici soluzioni “fatte in casa”.

Ingredienti:

  • Aceto
  • Ammoniaca
  • Limoni
  • Pepe di Cayenna

Procedura:

Miscelare in una bottiglietta, munita di vaporizzatore, aceto ed ammoniaca, oppure limoni e pepe (evitando cioè di mischiare ammoniaca e limoni) e  quando posteggiate la vettura per la notte o per lunghe soste, spruzzare lievemente il liquido sui paraurti e sulle guarnizioni esterne, sul tetto e sul cofano,  ed invece in maniera massiccia all’interno dei parafanghi delle auto. Gli aromi profumati del limone e quelli pungenti e irritanti di ammoniaca, pepe e aceto terranno ben lontani animali e uccelli.

Auto News

Condividi