Nomine in progress……Vertici al sole

0
Condividi

VERTICI AL SOLE

nomine in progress tronca

Francesco Paolo Tronca Commissario Roma Capitale

Vertici dell’intelligence, della Polizia, della Guardia di Finanza, Prefetti e Commissari di Governo per le iniziative di solidarietà per le vittime della mafia, del racket e dell’usura: i fili della ragnatela delle nomine di primavera convergono tutti a Palazzo Chigi. Poche le varianti a candidati e outsider già noti da mesi. L’unico che può contare su un tris di possibilità di riposizionamento è il Prefetto Francesco Paolo Tronca. L’attuale Commissario straordinario di Roma è quotato tanto fra i possibili  successori del Generale Arturo Esposito alla Direzione dell’Aisi, quanto di Alessandro Pansa a Capo della Polizia, in concorrenza col Prefetto di Roma Franco Gabrielli, designato da mesi, quanto ancora come successore dello stesso Gabrielli alla Prefettura di Roma.

nomine in progress serviziIn attesa della definizione del puzzle istituzionale sono imminenti le nomine del nuovo Direttore della DAC, la Direzione Centrale anticrimine della Polizia per la quale è il pole position il Dirigente Generale Filippo Dispenza.

Designazione al fotofinish per il nuovo Questore di Milano fra Guido Marino , attuale titolare della Questura di Napoli, e  Massimo Bontempi.

L’attuale Questore di Cagliari, Danilo Gagliardi, é  candidato alla Questura di Firenze, mentre da Messina verrebbe promosso a Cagliari il Questore Beppe Cucchiara.

Oltre al ruolo di Tronca, a ridosso della nomina del nuovo Capo della Polizia, è previsto inoltre  un “movimento” di Prefetti che dovrebbe riguardare fra gli altri i Prefetti di Torino, Paola Basilone, candidata alla Prefettura di Roma, e i Prefetti di Catania, Maria Guia Federico, e di Reggio Calabria, Claudio Sammartino, entrambi in attesa di una nuova sede.

POKER CON L’ASSO PER LA CONFINDUSTRIA

GIORGIO SQUINZI

GIORGIO SQUINZI

Due esponenti del Nord e due del centro sud: poker di candidature per la successione a Giorgio Squinzi alla guida di Confindustria. Mai come stavolta, e grazie alle nuove regole, la partita per il vertice dell’associazione degli industriali è aperta. La corsa è lunga e  i candidati devono ancora presentare una squadra e un programma. Un ruolo cruciale lo svolgerà la riforma del modello contrattuale, la partita si chiuderà a maggio

Questi i profili dei candidati:

  • Marco Bonometti, bresciano e leader del gruppo OMR, specializzato nella componentistica per automobili. Vanta una amicizia con Sergio Marchionne e rappresenta l’ala dura dell’industria meccanica. Cerca i suoi consensi soprattutto in Piemonte e Lombardia;
  • Vincenzo Boccia, salernitano, classe 1964, è l’uomo della piccola industria. Il suo bacino è a Sud ma ha buone chances anche in Toscana, Lombardia e Veneto;
  • Aurelio Regina,foggiano, patron dell’azienda Sigaro Toscano, gode dell’appoggio degli industriali laziali di cui è stato Presidente e parla di discontinuità e della necessità di una rigenerazione di Confindustria.
  • Alberto Vacchi,bolognese, ha una linea più morbida e tesa all’accordo con i Sindacati. La sua candidatura è stata originariamente caldeggiata da un big come Luca Cordero di Montezemolo

FISCO: NUOVI VERTICI REGIONALI

agenzie entrate nomine

Cambia la mappa dei Direttori delle sedi regionali dell’Agenzia delle Entrate.

  • Pasquale Stellacci  dalla Calabria assume la Direzione della Sicilia.
  • Orazio Bonanno la Direzione della Calabria.
  • Maria Pia Protano dalla Valle d’Aosta assume la Direzione della Basilicata.
  • Vincenso Tarroux    viene promosso alla Direzione della Valdaosta

Nomine in progress……Vertici al sole

Condividi