Home Procuratore di Roma il plenum del Csm decide il 4 marzo Procuratore di Roma il plenum del Csm decide il 4 marzo 1

Procuratore di Roma il plenum del Csm decide il 4 marzo 1

Procura di Roma la bocciatura che rimette in crisi il Csm
Condividi
Facebook Comments
Condividi
Procuratore di Roma il plenum del Csm decide il 4 marzo
A favore di Prestipino hanno votato i cinque togati di Area, i tre di Unicost, che al primo turno avevano votato per Giuseppe Creazzo, escluso dal ballottaggio, tre del gruppo di Auronomia &Indipendenza, Piercamillo Davigo, Ilaria Pepe e Giuseppe Marra, due laici del Movimento 5 Stelle, Alberto Maria Benedetti e Fulvio Gigliotti, e il pg della Cassazione Giovanni Salvi. A Francesco Lo Voi sono andati i voti dei tre togati del gruppo di Magistratura indipendente, dei due laici in quota Forza Italia, Alessio Lanzi e Michele Cerabona, dei uno dei laici della Lega, Stefano Cavanna, di uno del M5S, Filippo Donati, e del primo presidente della Cassazione, Giovanni Nammone. Tre sono stati gli astenuti: il togato di A&I Sebastiano Ardita, l'indipendente Nino Di Matteo, che al primo turno avevano votato per Creazzo, e il laico della Lega Emanuele Basile, che si era astenuto anche al primo turno.

AUTORI

526 POSTS0 COMMENTS
97 POSTS0 COMMENTS
90 POSTS0 COMMENTS
51 POSTS0 COMMENTS
33 POSTS0 COMMENTS
21 POSTS0 COMMENTS
4 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS