Rischi d’estate: manuale di sopravvivenza

1
Condividi

ischi-destate-manuale-di-sopravvivenza E’ realizzabile l’utopia di un Paese a misura di bambini, anziani, animali domestici? In parte. E come? Prevenendo le emergenze, a cominciare dalle condizioni climatiche oltre i limiti della sopportabilità: caldo assassino d’estate  e congelamento d’inverno.  Gli over 70 e  gli under  5 anni,  che  rappresentano in Italia  quasi la metà della popolazione, assieme ai circa 3,5 milioni di animali domestici,  se esposti  alle alte temperature o al gelo corrono seri rischi . Con il caldo che supera i 38/40 gradi, bimbi, nonni, cani e gatti  vanno tenuti particolarmente sott’occhio e non lasciati soli. Essenziale che stiano all’ombra, bevano in abbondanza e siano sempre  in contatto con familiari e sanitari.ischi-destate-manuale-di-sopravvivenzaLe solite considerazioni? No perché,  mai come negli ultimi anni,  è aumentato il numero di anziani, bimbi e animali domestici vittime di colpi di calore e collassi. Soprattutto per quanto  riguarda cani e gatti, i dati del 2014 parlano di un esemplare lasciato in macchina ogni 40 minuti e di  oltre 20 mila cani abbandonati a loro stessi sui balconi degli appartamenti per tutto il giorno, senza riparo. Il record degli animali lasciati soli, secondo le statistiche fornite dall’Associazione Italiana Difesa Animali, si registra a Bari, Palermo e Milano. Mentre Roma e Milano sono le città con il maggior numero di cani lasciati in macchina. Ad elevatissimo  rischio decesso anche  i bambini e gli anziani lasciati in auto in sosta al sole.ischi-destate-manuale-di-sopravvivenza

Attenzione soprattutto ai principali sintomi di alterazione della temperatura corporia, in presenza dei quali è urgente recarsi in Ospedale.

  • macchie e  chiazze sulla pelle
  • crampi agli arti e addominali
  • astenia da calore
  • colpo di calore fino alla perdita di coscienza,
  • affaticamento e crampi muscolari,
  • senso di mancamento,
  • cefalea, vertigini, convulsioni, disorientamento, agitazione e confusione mentale,
  • tachicardia, cute secca non sudata con alta temperatura corporea.

“Non c’è che una stagione: l’estate. Tanto bella che le altre le girano attorno” diceva Ennio Flaiano, basta sopravviverle….ischi-destate-manuale-di-sopravvivenza

Condividi