Home Selfie Plastica addio con gli involucri biodegradabili

Plastica addio con gli involucri biodegradabili

598
Condividi
Nuovo packaging salva oceani dalla plastica
Disastro plastica. In poco più di un secolo tutti gli infiniti prododotti di cellulosa, polimeri, bakelite, nylon, pvc, poliestere, tecnopolimeri, stanno letteralmente strangolando la Terra.Plastica addio con gli involucri biodegradabili
Una  morte lenta e progressiva iniziata dagli oceani  e  che sta avvolgendo pesci e mammiferi marini, ma che attraverso l’inquinamento delle falde acquifere e dei liquidi contenuti nei contenitori di plastica sta infiltrando e alterando anche il corpo umano. Plastica addio con gli involucri biodegradabili
Dopo i vermi mangia plastica anche la deriva dell’inquinamento marino é arrestabile, sostiene una nota nota azienda che produce birra, che in collaborazione con l’agenzia newyorkese We Beliviers, ha ideato una confezione da 6 lattine 100% biodegradabile, compostabile e addirittura digeribile. Una creazione semplice ma geniale, se calcoliamo che la plastica a 6 anelli che mantiene insieme le lattine è tra i rifiuti più pericolosi che vengono rinvenuti in mare!

imballaggio_commestile2Proprio questo packaging rappresenta un’insidia fatale per delfini, tartarughe, pesci e uccelli che continuamente rimangono incastrati negli anelli rischiando di strozzarsi, di soffocare, di non riuscire a liberare muso, zampe, pinne, corpo. Invece il nuovo tipo di anelli realizzato sottoprodotti ricavati dal grano e dall’ orzo inizia a sbriciolarsi appena finisce in mare o nelle discariche.Plastica addio con gli involucri biodegradabili

Una soluzione, assicurano gli esperti, non solo sicura in termini di sopravvivenza per la fauna marina, ma anche utile, in quanto ogni involucro è realizzato con una pasta di grano e orzo  che rappresenta anche un alimento adatto a nutrire in modo sano gli animali che dovessero ingerirne le briciole!

La speranza  è che presto il progetto, che attualmente presenta alti costi di realizzazione, venga adottato da più aziende del settore in modo da ridurre progressivamente  i costi e che inoltre la soluzione venga applicata non solo alle confezioni di birra, ma anche al packaging di scatole, flaconi, buste, confezioni e involucri vari. Fino all’eliminazione della plastica dal ciclo dei rifiuti.Plastica addio con gli involucri biodegradabili

fonte Bioradar

Facebook Comments
Condividi