Chirurgia estetica la carica degli under 35

0
652
Chirurgia estetica la carica degli under 35
Condividi

 

Aumenta il numero di pazienti giovani e giovanissimi che ricorre alla chirurgia estetica. Lo rileva l’indagine di alcuni siti specializzati, effettuata consultando oltre 300 chirurghi estetici.Chirurgia estetica la carica degli under 35

La quasi totalità del campione di chirurghi intervistati (91%) ha raccontato di aver assistito a un aumento, negli ultimi anni, di pazienti molto giovani, in particolare di quelli di età compresa fra i 30 e i 35 anni.

Per le pazienti donne gli interventi prediletti sono quelli alle labbra (30%), seguiti dalla mastoplastica additiva (25%).

Terza in classifica la liposuzione (15%), al pari della correzione degli inestetismi attorno agli occhi. I due interventi più prenotati dagli uomini under 35 sono, a pari merito con il 17%, il trapianto dei capelli e la correzione delle rughe attorno agli occhi (17%), seguiti dalla liposuzione (16%). Chirurgia estetica la carica degli under 35

Approfondendo le motivazioni più ricorrenti che spingono i più giovani a rivolgersi ai chirurghi estetici, risulta che più della metà degli under 35 é mosso dall’esigenza di risolvere quello che viene considerato un grave difetto estetico e incrementare l’ autostima.

Non é l’emulazione di una star a spingere i giovani a desiderare un “ritocchino”: a detta dei medici, la maggior parte dei pazienti under 35 si avvicina infatti alla chirurgia senza avere un modello da imitare.

Ma qual é il rapporto costi-benefici degli under 35? Generalmente, chi decide di affidarsi alle mani di un chirurgo ha un budget e ritiene il prezzo dell’intervento una componente abbastanza importante (70%), pur essendo disposto a rivederlo dopo aver ricevuto il parere del medico.

La maggior parte dei giovani accede alle cure avendo già dei risparmi da destinare all’intervento: il 77% dei chirurghi dichiara che più della metà dei pazienti non richiede un finanziamento per pagare la prestazione. Più della metà degli under 35 si presenta da solo alla visita medica (59%) e oltre il 40% non rinuncia a farsi accompagnare. Un paziente su quattro arriva dal dottore insieme ad un amico (22%) e il restante 19% chiede di avere accanto un genitore.

Commenti ?

  • “Sono per la chirurgia etica: bisogna rifarsi il senno” afferma il comico Alessandro Bergonzoni.
  • “E’ la felicità il miglior lifting” sostiene la cantautrice Joni Mitchell.
  • “Vivremo in un mondo di statuette di Capodimonte” teme Mina.
  • “Si era rifatta tutto. Di suo le era rimasta solo la dentiera” viene infatti da commentare sempre più spesso… Chirurgia estetica la carica degli under 35Fonte: Agenzia Agi
Facebook Comments
Condividi