F1: Verstappen stravince in casa applausi anche dal Re

0
657
Gp Olanda: conferma per Verstappen Ferrari anonime
Condividi

by Vincenzo Bajardi

Nella 13esima prova di F1, su 72 giri, il Gran Premio Olanda, successo e trionfo per l’idolo locale Max Verstappen al settimo sigillo nel Mondiale di quest’anno. E’ stato festeggiato perfino dal re dei Paesi Bassi, Guglielmo Alessandro.

Gp Olanda: conferma per Verstappen Ferrari anonime

l portacolori della Red Bull ha preceduto di 20″932 Hamilton (Mercedes), autore del giro più veloce con un ultimo giro velocissimo e di 56″46  Bottas (Mercedes). Gp Olanda: conferma per Verstappen Ferrari anonime

Questo terzetto ha doppiato di un giro Gasly, la Ferrari di Leclerc, Alonso, l’altra Rossa di Sainz ed ancora Perez, Ocon, Norris, Ricciardo. Di due giri gli altri fra cui Kubica, di tre Schumacher jr, ritirati Russell, Tsunoda e Mazepin. Insomma una gara molto noiosa.
Gp Olanda: conferma per Verstappen Ferrari anonime

Classifica Piloti: Verstappen (224), Hamilton (220), Bottas (123), Norris (114), Perez (108), Leclerc (92), Sainz (89), Gasly (66), Ricciardo (56), Alonso (46), Ocon (44), Vettel (35), Stroll e Tsunoda (18), Russell (13), Latifi (7), Raikkonen (2), Giovinazzi (1).

Classifica Costruttori: Mercedes (344,5), Red Bull (332,5), Ferrari (181,5),McLaren (170), Alpine (90), Alpha Tauri (84), Aston Martin (53),Williams (20), Alfa Romeo (3).

Gp Olanda: conferma per Verstappen Ferrari anonime

Partenza- Fulmineo avvio di Verstappen che controlla Hamilton lasciandolo a 2″ con le gomme dell’inglese leggermente in difficoltà. L’olandese accelera e colleziona giri veloci su un tracciato che presenta due curve sopraelevate, la terza e la 14 con una inclinazione di 19 gradi realizzate dall’italiano Jarno Zaffelli . Alonso guadagna due posizioni e da spettacolo, Giovinazzi scivola al decimo posto, la McLaren di Ricciardo perde olio e Vettel si ferma ai box perdendo posizioni.

Gp Olanda: conferma per Verstappen Ferrari anonime

Al 15° giro Verstappen precede di 3″371 Hamilton, di 9″582 Bottas, di 23″901 Gasly (AlphaTauri) e le due Ferrari di Leclerc a 26″521 e di Sainz a 31″953, quindi Alonso con l’Alpine a 42″863, attardato di un giro Schumacher jr con l’Haas.

Al 21° giro dietro l’olandese figura adesso Bottas a 10″893 quindi Hamilton che si era fermato ai box per montare le gomme gialle. Sosta anche per Verstappen al 22° giro che rientra secondo in scia a Bottas, leader, terzo Hamilton.

Al 32° giro cambio gomme per Bottas e Verstappen ritorna leader su Hamilton e Bottas. Quarta la Ferrari di Leclerc, subito dopo ai box per il cambio gomme.

Cinque secondi di penalità a Russell (Williams) per aver superato il limite di velocità in pit line. Posizioni a metà gara (36 giri): Verstappen su Hamilton, Bottas, Gasly, Leclerc, Sainz, Norris e Perez. Attardati di un giro gli altri.F1 Verstappen stravince in casa applausi anche dal Re

Sabato – Pole numero dieci per il campione di casa Verstappen con la Red Bull in grado di precedere di 38″ Hamilton con la Mercedes, mandando in delirio i 70 mila sugli spalti, filando a 222,579 kmh. Su questo circuito di Zandvoort la F1 tornava dopo 36 anni, quando vinse Lauda.

“E’ andata bene, spero di finire il lavoro in bellezza in gara” ha commentato Verstappen. “Devo ammettre che Max ha fatto un giro fantastico – ha sottolineato Hamilton – ho dato tutto ma alla fine lui ha meritato la pole”. Quindi Bottas con l’altra Mercedes davanti all’Alphatauri del coriaceo Gasly e alle due Ferrari di Leclerc e Sainz che si avvieranno in terza fila. Ottimo settimo posto per Giovinazzi con l’Alfa Romeo in grado di capitalizzare tutto il potenziale della sua Alfa C41 e di far meglio delle Alpine di Ocon ed Alonso, mentre a chiudere la Top 10 è stata la McLaren di Ricciardo. Poi ancora Russell, Stroll, Norris, Latifi, Tsunoda, Perez (che non ha festeggiato nel migliore dei modi il rinnovo di contratto con la Red Bull), Vettel, Kubica (che sostituito Kimi Raikkonen positivo al Covid), Schumacher jr e Mazepin.

Il prossimo GP si correrà il 19 settembre a Monza, il Gran Premio d’Italia.F1: Verstappen stravince in casa applausi anche dal Re

Facebook Comments
Condividi