HomePer chi ama gli animaliAmori doc, la sicurezza della tracciabilità di Bau & Miao

Amori doc, la sicurezza della tracciabilità di Bau & Miao

AMORI DOC, LA SICUREZZA DELLA TRACCIABILITA’ DI BAU & MIAOLa tracciabilità di cani e gatti rappresenta l’unico argine possibile al racket internazionale degli animali d’affezione, un business criminale con un giro d’affari annuale di circa 1,3 miliardi di euro.

Il drammatico commercio di cuccioli mette inoltre in serio pericolo la salute degli animali e comporta seri rischi epidemiologici.

AMORI DOC, LA SICUREZZA DELLA TRACCIABILITA’ DI BAU & MIAO

Le gravi carenze in materia di tutela sanitaria e la necessità di registrare tutti i cani e i gatti che popolano l’Europa é stata riconosciuta dalla stessa Commissione Europea che, nel corso della seconda Conferenza sul Benessere di cani e gatti svoltasi a fine novembre presso la rappresentanza del Baden-Württemberg, ha reso note le drammatiche conclusioni dello studio sulla commercializzazione degli animali: “Finché ogni singolo animale non potrà essere accuratamente rintracciato oltre ogni confine e la possibilità di falsificare l’età sui passaporti non sarà eliminata, il traffico illegale continuerà, con sofferenze per gli animali e gravi rischi per la salute pubblica e per le famiglie con cui vivono. Una mancanza che porta a pratiche commerciali scorrette, a maltrattamenti ed al boom del commercio online di animali da compagnia.”

AMORI DOC, LA SICUREZZA DELLA TRACCIABILITA’ DI BAU & MIAO

Gli Stati Membri dell’Unione possono e devono fare di più, afferma inoltre lo studio, per responsabilizzare i cittadini europei sull’incauta adozione o acquisto di un animale da compagnia.

Ciò permetterebbe sia di bloccare il traffico di cuccioli che di contrastare il randagismo. Per ottenere questo duplice effetto è indispensabile un sistema integrato di registrazione e identificazione di cani e gatti, comune a tutti gli Stati Membri. Un’esigenza molto avvertita dall’opinione pubblica europea, tanto che, al fine di ottenere una Risoluzione che impegni formalmente la Commissione ad armonizzare i sistemi e gli standard d’ identificazione e registrazione di cani e gatti in Europa, sono state finora inviate oltre 200.000 mail ai Membri del Parlamento Europeo.

AMORI DOC, LA SICUREZZA DELLA TRACCIABILITA’ DI BAU & MIAO

Durante la Conferenza sono stati presentati i primi risultati delle verifiche condotte a tappeto in dodici Stati membri dell’Unione Europea. Il dato più sorprendente è che solo il 13% degli animali comprati e venduti proviene da allevamenti professionali e riconosciuti. Molti stati europei, tra cui Polonia, Romania, Slovacchia, Ungheria e Spagna, non hanno nemmeno una definizione legale di allevatore.

E’ incredibile, oltre che grave, che molti Stati dell’UE non prevedano requisiti specifici da parte degli allevatori in maniera che possano certificare la prevenzione della diffusione di patologie e tare genetiche.

Grazie all’obbligatorietà di registrare con microchip i propri cani e gatti, l’Italia è avanti rispetto a molti altri paesi.

Una garanzia che tuttavia rischia di essere vanificata se tutti gli altri Stati non si adegueranno e  soprattutto se non si creerà un database unificato per garantire controlli più rapidi ed efficaci.

AMORI DOC, LA SICUREZZA DELLA TRACCIABILITA’ DI BAU & MIAO

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3495 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3495 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
38 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
16 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
14 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
5 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS