Csm: slalom fra covid e voto per la Procura di Milano

0
658
Tutti i nomi dei primi candidati per il nuovo Csm
Condividi

Al Csm sventola bandiera gialla. Non quella della mitica canzone colonna sonora degli anni ’60, ma della quarantena da Covid. Un caso di positività tra i consiglieri del Consiglio Superiore della Magistratura ha fatto slittare al pomeriggio la seduta mattutina del plenum. E  probabilmente determinerà, come effetto a cascata il rinvio a domani della nomina del nuovo procuratore di Milano.

Csm: slalom fra covid e voto per la Procura di Milano
David Ermini

All’inizio del plenum, alle ore 10, il vice Presidente David Ermini ha comunicato che erano “ arrivate due istanze di rinvio, trattandosi di motivi di salute, per privacy verranno illustrate in seduta segreta”. La svolta è stata impressa dal Consigliere Nino Di Matteo che  ha chiesto l’apertura di una pratica “per la modifica del regolamento interno del Csm per valutare la possibilità di partecipazione da remoto dei consiglieri sottoposti al divieto di circolazione in forza delle misure restrittive anti Covid, anche dopo la fine dello stato d’emergenza, possibilità che il Regolamento attuale prevede esclusivamente nella vigenza del regime emergenziale”.

Csm: slalom fra covid e voto per la Procura di Milano
Nino Di Matteo

Istanza votata da tutti i consiglieri con due astensioni ed il vice Presidente Ermini ha subito convocato un comitato di presidenza per dare il via libera alla seconda commissione, competente per il regolamento, per discutere ed eventualmente proporre una modifica regolamentare che poi dovrà essere votata dal plenum.Csm: slalom fra covid e voto per la Procura di Milano

Facebook Comments
Condividi