HomeRisvoltiDureghello: memoria perenne per scongiurare altre Shoah

Dureghello: memoria perenne per scongiurare altre Shoah

“La comunicazione è la vera sfida per tutelare la cultura della memoria” afferma Ruth Dureghello, Presidente della comunità ebraica di Roma, in una intervista all’Agenzia Italia in occasione della celebrazione del Giorno della Memoria.

Dureghello: memoria perenne per scongiurare altre Shoah
Ruth Dureghello

Una ricorrenza, quella odierna, segnata dalla memoria della immane tragedia della persecuzione e dell’atroce tentativo di sterminio in tutta l‘Europa del popolo ebreo da parte dei nazisti e dei fascisti, e contraddistinta dal pensiero espresso dalla Senatrice a vita Liliana Segre sulla possibilità che in futuro il racconto dell’Olocausto sia confinato a poche righe sui libri di storia.

Dureghello memoria perenne per scongiurare altre Shoah
Liliana Segre

“Rifletto molto in questo tempo – spiega Ruth Dureghello – sull’estrema velocità delle forme di comunicazione, sui cambiamenti che ci sono stati. Sul modo in cui dovremmo cimentarci per assicurare la trasmissione della memoria. Perché gli strumenti di comunicazione e interpretazione di alcuni messaggi, soprattutto per le giovani generazioni, corrono su strisce che per quelli come noi sono distanti. Credo sia doveroso  come abbiamo fatto in questi anni affidandoci all’arte, al cinema e al fumetto, trovare strumenti nuovi che siano di stimolo”.

“Stiamo già facendo esperimenti importanti affidando ai ragazzi la ricerca di nuovi metodi, ad esempio attraverso gli ologrammi, per ricordare i testimoni che non ci sono più, e penso che il rinnovamento della comunicazione sia la direzione giusta da seguire. È un tema da non sottovalutare davanti a una sfida che si fa imminente e ci mette tutti in grande discussione. L’obiettivo sarà quello di trasmettere la memoria della Shoah, affidandosi a nuovi sistemi di comunicazione senza snobbare gli strumenti che a noi adulti potrebbero sembrare distanti. Essenziale è che nei contenuti e nei presidi che in questi anni abbiamo costruito e che fanno della Shoah quel valore unico e universale storicamente riconosciuto, il messaggio possa arrivare anche ai più giovani. Serve quindi investire in questa direzione”.Dureghello memoria perenne per scongiurare altre Shoah

“Perché” – sottolinea la Presidente della comunità ebraica di Roma – “siamo sensibili al fatto che a breve non ci saranno testimoni. Dobbiamo allora usare i nuovi strumenti che ci permettono di vivere nel presente. Se noi usassimo i social per inserire i contenuti della Shoah piuttosto che permettere che siano altri a diffondere contenuti sbagliati, raggiungeremmo l’obiettivo di conservare la memoria e di fare in modo che sia parte di una cultura a tutto 360 gradi”.

Dureghello memoria perenne per scongiurare altre Shoah
Lo Yad Vashem l’Ente nazionale israeliano per la Memoria della Shoah che documenta e tramanda la storia di ognuna delle sei milioni di vittime dell’olocausto

Cosi verrà sventato il pericolo che della Shoah, possa rimanere solo qualche rigo nei testi scolastici “è pur vero che fino ad oggi, sui testi scolastici non viene dedicato al tema più di una pagina e mezza, cosi come poco spazio ha avuto la storia degli ebrei in Italia – riflette la presidente – e non è che fino ad oggi non abbiamo parlato della Shoah. Capita poi spesso di trovarsi anche a dover fronteggiare fenomeni di antisemitismo con manifestazioni evocative, cori degli stadi. E qui, dobbiamo rispondere con contenuti positivi. Riusciremo a tutelare la conservazione della cultura della memoria anche adeguandola ai tempi di oggi e alle nuove forme di comunicazione”.

“E poi” – aggiunge Dureghello – “come ha detto tante volte Liliana Segre, c’è il problema della zona grigia dell’indifferenza. Se c’è ribellione piuttosto che assuefazione davanti a un atto di antisemitismo come con un braccio alzato davanti a una scuola per fare una foto di gruppo o l’invio di un emoticon in una chat, allora possiamo ben sperare. Purtroppo non sempre accade”.

Dureghello memoria perenne per scongiurare altre Shoah
Campo di sterminio nazista di Auschwitz

“Pensando alle parole di Liliana Segre, secondo cui le persone già da anni dicono di essere stufe di sentir parlare degli ebrei e che dopo la scomparsa degli ultimi testimoni ci sarà solo una riga sui libri di scuola- Ruth Dureghello­ – ricorda nell’intervista all’Agiche “negli ultimi anni, la senatrice ci ha insegnato che ci sono delle preoccupazioni intorno alla memoria, e il suo impegno come quello di tanti altri testimoni, è stato di dedicare attenzione alla consapevolezza che la loro presenza era importante per il ricordo. E per far questo hanno usato una formula che va oltre i libri di storia e l’impegno politico. Hanno fatto in modo che la loro testimonianza, divenisse con il tempo patrimonio di coscienza civile e collettiva con un unico obiettivo: mai più. I testimoni sono stati investiti di grande responsabilità. Una responsabilità che si sono caricati sulle spalle necessariamente, dedicandosi alle nuove generazioni”.Dureghello memoria perenne per scongiurare altre Shoah

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3435 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3435 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
22 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
14 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
14 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
9 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
3 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
2 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS