F1 Hamilton firma il GP Bahrain Ferrari lontane dal podio

0
548
F1 Hamilton firma il GP Bahrain Ferrari lontane dal podio
Condividi

by Vincenzo Bajardi

Nel GP Bahrain, prima gara del Mondiale di F1 2021, Hamilton su Mercedes, il campione del mondo uscente, ha respinto il violento attacco dell’olandese Verstappen con la Red Bull dopo un duello appassionante, durato 56 giri, firmando così la prima vittoria dell’anno. Un successo sofferto, ma meritato.F1 Hamilton firma il GP Bahrain Ferrari lontane dal podio

L’inglese ha fatto fermare i cronometri in 1h34’42 lasciando il rivale a 745 millesimi, quindi l’altra Mercedes di Bottas a 37″383, poi Norris con la McLaren attardato di 46″466, Perez (Red Bull) a 52″047.

F1 Hamilton firma il GP Bahrain Ferrari lontane dal podio
Verstappen

Sesto posto per la Ferrari di Leclerc a 59″090 in grado di precedere Ricciardo (McLaren), quindi l’altro ferrarista Sainz, ottavo a 1’06″004 e via via Tsunoda, Stroll, i due dell’Alfa Romeo, Raikkonen e Giovinazzi (quest’ultimo ad un giro come Ocon, Russell, Vettel e Mick Schumaker. Ritirati Gasly, Latifi, Alonso, Mazepin.F1 Hamilton firma il GP Bahrain Ferrari lontane dal podio

Nella Classifica Piloti guida Hamilton con 25 punti su Verstappen 18, Bottas 15, Norris 12, Perez 10, Leclerc 8, Ricciardo 6, Sainz 4, Stroll 2, Tsunoda 1.

Nella classifica costruttori Mercedes leader con 40 su Red Bull 28, McLaren 18, Ferrari 12, Alpha Tauri 2, Aston Martin 1.  Va osservato che le squadre avevano coperto le proprie carte nei test preliminari sul circuito del deserto. Ecco cosa aveva dichiarato Hamilton: “con il taglio del carico aerodinamico la vettura è apparsa instabile con il retrotreno che si muove  e che  tarda ad impostare le curve. Abbiamo una collina da scalare”. Ed invece la Mercedes ha dimostrato di essere in salute. Il propulsore Ferrari è ritornato a spingere dopo la purga federale.

La SF21 è apparsa leggermente migliorata. Nei prossimi impegni a partire dal GP d’Italia a Imola il 18 aprile si vedranno eventuali progressi.F1 Hamilton firma il GP Bahrain Ferrari lontane dal podio

Al via era scattato in testa Verstappen su Hamilton. A metà gara (28° giro dei 56 in programma) l’inglese guidava con 2″9 su Verstappen e 7″ sul compagno di squadra Bottas, quindi un nuovo pit stop per il battistrada. Problemi per Bottas al pit stop, Leclerc ai box per la seconda sosta, taglio di chicane per Hamilton. Al 34° giro si ritirava Alonso con l’Alpine mentre Hamilton attendeva la fermata di Verstappen per ritornare invano al comando.

A 20 giri dal termine Sainz con la Ferrari è quinto precedendo di due posizioni il compagno di squadra Leclerc. Al 38° giro Verstappen aveva 14″ di vantaggio su Hamilton e pit stop per Sainz. Due giri dopo situazione nuovamente cambiata con Hamilton in vantaggio di 6″ su Verstappen. Al 43° giro Hamilton con 4″8 su Verstappen che firma un nuovo giro veloce, Bottas, Norris, Leclerc,  Ricciardo, Perez, Stroll, Sainz e Tsunoda. Al 45°giro contatto tra Ocon e Vettel, incidente sotto investigazione. Intanto Hamilton batteva un ennesimo record, il pilota con più giri al comando della storia della F1.F1 Hamilton firma il GP Bahrain Ferrari lontane dal podio

A quattro giri dal termine Hamilton si difendeva da un nuovo assalto di Verstappen che vuole vincere. Un duello al cardiopalma con l’olandese che passava al comando ma dopo poche curve era risuperato da Hamilton che si difendeva a denti stretti nell’ultimo giro.

A fare notizia sabato era stata la Mercedes che non aveva firmato la prima pole della stagione di F1.  Verstappen con la Red Bull in 1’28″997 aveva messo in fila, negli oltre 30° del Bahrein, il duo della Mercedes (Hamilton in 1’29″385 e Bottas in 1’29″586) dopo un rodaggio tutt’altro che facile.F1 Hamilton firma il GP Bahrain Ferrari lontane dal podio

Facebook Comments
Condividi