Il quark qualitativo dell’eternità culturale di Piero Angela

0
892
Il quark qualitativo dell'eternità culturale di Piero Angela
Condividi

E’ un addio struggente quello di Piero Angela. Un addio improvviso e inaspettato, a dispetto dei suoi 93 lucidissimi e attivissimi anni, che disillude solo in parte tutte le speranze che almeno lui fosse davvero immortale.

Il quark qualitativo dell'eternità culturale di Piero Angela
Piero Angela

Che sia stato un fondamentale monumento culturale e televisivo dell’Italia, senza dubbio il principale più longevo e più efficace protagonista divulgatore scientifico, conduttore, scrittore e giornalista dell’etere, è dimostrato dalla constatazione che i numeri delle pagine della sua biografia e del suo curriculum sempre in corso di aggiornamento, sono multipli esponenziali della sua età.Il quark qualitativo dell'eternità culturale di Piero Angela

Oltre a lasciare una traccia indelebile non solo nella storia della Rai ma nella storia complessiva del Paese, nell’immaginario collettivo della cultura e del giornalismo internazionali, Piero Angela rappresenta già un termine di paragone enciclopedico e un modello di giornalismo italiano intellettualmente onesto che ha fatto, e continuerà a fare, scuola anche rispetto al tanto decantato stile anglosassone delle news.

Uno stile di semplice autenticità, incentrato esclusivamente sullo studio e la conoscenza degli argomenti e dei fatti e sulla capacità di comunicarne l’essenza e la concatenazione di cause ed effetti. La scienza della verità: parola di Piero Angela!Il quark qualitativo dell'eternità culturale di Piero Angela

Facebook Comments
Condividi