Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021?

0
680
Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021
Condividi

Campidoglio 2021 al centro dei colloqui finalizzati all’avvio di trattative fra Luigi Di Maio e il Ministro Spadafora ed i vertici del Nazareno, di osservanza zingarettiana, in vista di un’alleanza fra  Pd e i 5 Stelle. Un’alleanza che potrebbe trasformarsi in una sorta di Opa politica del Pd nei confronti del Movimento.

Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021
Luigi Di Maio e Virginia Raggi

Le elezioni del nuovo Sindaco di Roma sono previste fra la fine di maggio e l’inizio giugno del 2021, con l’eventuale ballottaggio in programma dopo due settimane.

Il puzzle delle candidature è allo stato il seguente: se non si raggiunge un accordo fra 5 Stelle e Pd per un nome condiviso, la ricandidatura di Virgina Raggi sarà sottoposta al severo giudizio dei romani. Con un gradimento che ad oggi i sondaggi fanno oscillare fra il 10 e il 15%.

Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021
Roberto Morassut

Per i democratici si prefigura la candidatura di Roberto Morassut, già assessore all’Urbanistica della Giunta Veltroni e nel 2016, candidato sindaco alle primarie del Pd.

Fratelli d’Italia, Forza Italia e la Lega, vista la leadership del centrodestra o il ruolo di Vice Premier che si prospettano per Giorgia Meloni, stanno valutando le chance del Vice Presidente della Camera, Fabio Rampelli.

Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021
Fabio Rampelli

Salvini e Forza Italia si riservano invece di indicare l’ex sottosegretario al Lavoro leghista Claudio Durigon, di Latina, o il plenipotenziario di Berlusconi per FI, Antonio Tajani, per la Presidenza della Regione Lazio alle regionali del 2023.

Lo schema dell’accordo, o l’Opa Pd-5Stelle, prevederebbe due varianti. Un confronto diretto Rampelli- Morassut, oppure dopo l’esito del primo turno e la prevedibile uscita di scena di Virgina Raggi, che i grillini si impegnino a sostenere il candidato del Pd al probabile ballottaggio fra Rampelli e Morassut.Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021

L’evidenza delle due candidature del centrodestra e del Pd traspare dalle continue interviste rilasciate da Rampelli e Morassut.

“Fdi è attrezzata, e dotata di una classe dirigente, che associa l’onestà alla competenza. Stiamo cercando già ora di mettere a disposizione queste competenze per far rinascere la capitale” – ha affermato Fabio Rampelli a Radio Cusano Campus.Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021

Da parte sua, in  una recente intervista all’agenzia Dire, Morassut sottolinea come “purtroppo riguardo a Roma si continuino a fare molte chiacchiere inutili. Politicismi, schemi a tavolino, lotterie di nomi di ogni campo politico (anche rispettabili) ma dei quali alla gente, senza un rapporto con la durezza dei problemi, importa meno di zero. Si avverte una fatica di Sisifo a confrontarsi col merito. Da parte di tutta la politica e anche, devo dire -aggiunge Morassut-  di certe frange anche volenterose di “civismo” che però non vanno oltre una rivendicazione generica di rinnovamento e scadono spesso e volentieri nel ‘comitatismo’, cioè nella voglia di sostituire i partiti con i comitati, una sostituzione di strutture e non di politiche. È una deriva già patita nelle precedenti amministrative. Semmai bisogna unire riformismo e civismo. Serve un ‘riformismo civico’ in cui le due dimensioni si arricchiscono reciprocamente”.

Che fare allora? Ecco le risposte a distanza dei due possibili antagonisti per il Campidoglio 2021.Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021

Rampelli: “Roma deve avere gli stessi standard qualitativi delle altre capitali europee. Tutte le nazioni del mondo investono sulle capitali per farle diventare un volano per l’economia”. Ecco perché, secondo il vice Presidente della Camera è essenziale conferire a Roma poteri speciali e status particolare.Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021

Morassut: “intanto bisogna partire dalle cose immediate. Perché a Roma si vive male. Perché é tutto fermo e paralizzato da chi ha confuso il fare col rubare. Dopo che la destra aveva fatto il contrario, confondendo il rubare col fare. E i grillini senza riuscire a fare le cose”.Morassut Rampelli e Raggi per il Campidoglio 2021

Facebook Comments
Condividi