#Nomineinprogress fra Viminale Vaticano e Csm

678
#nomineinprogress fra Viminale Vaticano e Csm
Condividi

#Nomineinprogress fra Viminale Vaticano e Csm#nomineinprogress fra Viminale Vaticano e CsmUn Consiglio dei Ministri dopo l’altro si allungano i tempi del mosaico del prossimo “movimento” di Prefetti. All’elenco delle nomine e degli spostamenti si è aggiunto il probabile trasferimento dal Viminale a Venezia del Prefetto Claudio Sgaraglia per l’eventuale sostituzione di Domenico Cuttaia, designato nuovo Commissario straordinario del Governo per il Coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura.

Gli altri spostamenti prefettizi ruotavano attorno alla nomina del Direttore dell’Ufficio Legislativo e delle relazioni Parlamentari del Ministero dell’Interno, al posto del Prefetto Bruno Frattasi, promosso a Ferragosto Capo dipartimento dei Vigili del fuoco.

La principale candidata il Prefetto Franca Triestino, attuale Vice Capo Gabinetto vicario del Viminale,  ha tuttavia optato per il ruolo  lasciato libero presso la Presidenza del Consiglio dal neo Prefetto di Modena, Maria Patrizia Paba.

L’ufficio legislativo continuerà pertanto ad essere retto dall’attuale vice Direttore, Prefetto Leopoldo Falco.

Fra le altre nomine da formalizzare spiccano quelle del Prefetto Marco Valentini, a probabile Vice Capo di Gabinetto al posto della collega Triestino e del Prefetto di AgrigentoNicola Diomede, designato a  sostituire a Catania l’attuale titolare  Maria Guia Federico.

All’orizzonte si profila anche la scelta del successore a Milano del Prefetto Alessandro Marangoni, che a dicembre andrà in pensione. Si potrebbe prospettare la candidatura del Prefetto Luciana Lamorgese, Capo di Gabinetto del Ministro dell’Interno Alfano.

#nomineinprogress fra Viminale Vaticano e Csm
Maria Pia Garavaglia

Garavaglia d’esperienza e di garanzia

Le trascorse esperienze di Ministro della Sanità e di Presidente della Croce Rossa saranno indispensabili alla neo Presidente dell’Istituto Dermopatico dell’Immacolata  Maria Pia Garavaglia. L’ex Senatrice e parlamentare di lungo corso sostituisce il Cardinale Giuseppe Versaldi. La nomina arriva direttamente dal Vaticano ed è stata annunciata con una nota ufficiale della Sala Stampa vaticana che sottolinea testualmente come Maria Pia Garavaglia sia stata scelta per il vertice dell’Idi: “In un momento di grande difficoltà ed emergenza che ha reso particolarmente necessaria la vigilanza della Santa Sede”.  Il riferimento è agli arresti e alle incriminazioni della  clamorosa inchiesta giudiziaria in corso in merito alle spoliazioni che hanno gravato per circa un miliardo di euro sul bilancio del prestigioso Istituto dermopatico.#nomineinprogress fra Viminale Vaticano e CsmProposte di incarichi direttivi decise dalla Quinta Commissione del Consiglio Superiore della Magistratura

  •  Presidente Corte di Appello di L’Aquila

Fabrizia Ida Francabandera  all’unanimità.

  • Presidente Tribunale Trani

Antonio de Luce  4 voti ( Alberti Casellati,  Galoppi, Balducci, Forciniti,)

Corrado Domenico Di Corrado 2 voti (Aschettino,  Fracassi)

  •  Avvocato Generale di Corte di Appello Lecce

Ennio Cillo 4 voti (Aschettino, Fracassi, Balducci, Forciniti,)

Cosimo Bottazzi  2 voti ( Alberti Casellati, Galoppi)

  •  Presidente Sezione Corte Appello Trieste  

Patrizia Puccini  all’unanimità

  • Presidente Sezione Corte Appello Trieste

Giuseppe De Rosa 5 voti (Alberti Casellati, Aschettino, Fracassi, Balducci, Forciniti,)

Vincenzo Colarieti 1 voto (Galoppi)

  • Presidente Sezione Corte Appello Trieste

Edoardo Ciriotto all’unanimità

 

Facebook Comments
Condividi