HomeNomine & CandidatureCsm anno zero nemesi e autoanalisi della magistratura

Csm anno zero nemesi e autoanalisi della magistratura

Csm anno zero nemesi e autoanalisi della magistratura

Nemesi politica e autoanalisi costituzionale dell’organo di autogoverno della Magistratura.

Dai roventi casi Borsellino e Falcone, il primo inquisito e il secondo clamorosamente bocciato, all’ estate del Corvo, alle lacrime di coccodrillo del dopo stragi di mafia, ai veleni e al gioco al massacro del Palamara-Gate: il Csm è davvero all’anno zero.

Le elezioni suppletive di ottobre per sostituire i magistrati dimissionari, dati in aumento, segnano un punto di non ritorno delle distorsioni di ruoli e  funzioni e dei mortificanti giochi di potere dei quali negli ultimi 35 anni è stato protagonista Palazzo dei Marescialli.

Non un indipendente ed autonomo confronto di opinioni e di valutazioni sui meriti dei magistrati da designare per gli incarichi direttivi, ma giochi di potere per il potere delle correnti e non nell’interesse esclusivo della collettività.

Csm anno zero nemesi e autoanalisi della magistratura

In attesa delle valutazioni della Procura di Perugia e del vaglio processuale, il Palamara-Gate ha già avviato l’elaborazione di una profonda autoanalisi della magistratura.

Un’elaborazione che dopo la ripartenza autunnale della 15^ Consiliatura, per non essere fine a se stessa, dovrebbe concretizzare la riforma dei criteri di candidatura ed elezione del componenti togati del Csm e codificare una imparziale e rigida procedura per le selezioni, le designazioni e le nomine degli incarichi semi direttivi e soprattutto direttivi.

Criteri e procedure che garantiscano indipendenza, meriti, esperienze e attitudini dei vertici dei 26 distretti di Corte d’Appello dell’Italia e che  garantiscano l’incomprimibile e non condizionabile diritto dei cittadini ad una giustizia imparziale.

Un nuovo Csm in grado di interpretare appieno lo spirito e la lettera della Costituzione. Nulla di più, ma soprattutto nulla di diverso.Csm anno zero nemesi e autoanalisi della magistratura

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3456 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3456 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
31 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
15 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
12 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
9 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS