HomeNomine & CandidatureCsm: nomi e numeri per il vertice della Procura di Catania

Csm: nomi e numeri per il vertice della Procura di Catania

Dai Viceré a Pirandello, tralasciando Verga, ma includendo i miracoli di Sant’Agata, a Catania il lungo stallo del Csm per la nomina del nuovo Procuratore della Repubblica é diventato motivo di metafore e interpretazioni sul braccio di ferro in atto fra le componenti dell’Anm, tornatesi a dividere sulle scelte dei vertici giudiziari all’indomani del congresso “unitario” di Palermo.Csm: nomi e numeri per il vertice della Procura di Catania

Le difficoltà per trovare un accordo sulle proposte da presentare al Plenum, che ha provocato già due rinvii in quinta Commissione del Consiglio superiore per il conferimento degli incarichi direttivi, sarebbero da addebitarsi non soltanto al numero dei candidati con titoli equivalenti, complessivamente otto, ma oggettivamente anche dalla presenza di sei siciliani fra i Consiglieri di Palazzo dei Marescialli, quattro dei quali catanesi: Marco Bisogni, Felice Giuffré, Rosanna Natoli e Bernadette Nicotra.

Per la successione al Procuratore Carmelo Zuccato, insediatosi ad ottobre scorso alla Procura Generale di Catania, sono in lizza il Procuratore Capo di Potenza, Francesco Curcio, i Procuratori Generali di Reggio Calabria e Lecce, Gerardo Dominijanni e Antonio Maruccia, i Procuratori aggiunti catanesi Sebastiano Ardita, Ignazio Fonzo e Francesco Puleio ed i Procuratori aggiunti di Palermo Marzia Sabella e Paolo Guido.

Dopo le audizioni le ipotesi d’accordo per la designazione si sarebbero ristrette, ma non sono ancora risolutive. In considerazione del grado e dell’ampiezza della dirigenza, rispetto all’ampiezza del ruolo semidirettivo, viene esclusa la pregiudiziale che potrebbe riguardare i Procuratori aggiunti relativamente all’incarico direttivo del procuratore Curcio. Come attesta il precedente della nomina dell’ex aggiunto Roberto Rossi alla Procura di Bari, rispetto a Francesco Menditto Procuratore di Tivoli.

A meno di qualche rinuncia resta da valutare tuttavia la valenza dirigenziale dei titoli dei Procuratori generali. Per Curcio si profilerebbe inoltre l’opzione dell’altra contemporanea candidatura al vertice della procura di Venezia.

A questo punto il compromesso che potrebbe consentire la prossima settimana se non l’unanimità, due o tre designazioni a maggioranza, riguarderebbe i tre aggiunti di Catania e i due di Palermo.

Oltre che dai Consiglieri laici, dipenderà dalle scelte di Magistratura Indipendente, Area e Unicost e di quel che resta dell’unanimità del Congresso dell’Anm di Palermo. Csm: nomi e numeri per il vertice della Procura di Catania

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3491 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3491 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
38 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
15 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
14 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
5 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS