HomePagineL'autobiografia di lotta e di dolore di Teresa Principato

L’autobiografia di lotta e di dolore di Teresa Principato

PAGINE

Rubrica di critica recensioni anticipazioni

I cardini del pensiero Socrate Buddha Confucio Gesù

Un’ autobiografia che in vari punti assume le sembianze dell’elaborazione di un lutto profondo. Ricordi, accuse e polemiche in “un ambiente maschile e machista, capace di cattiverie spietate”. Il tutto in mezzo al guado dell’anniversario della cattura del padrino stragista della mafia trapanese, Matteo Messina Denaro e dell’inaugurazione dell’anno giudiziario: “cronache di una vita di donna e magistrato in prima linea “.L'autobiografia di lotta e di dolore di Teresa Principato

Quanto basta per catalizzare l’attenzione dei media e della magistratura per la presentazione, in settimana, allo Steri di Palermo, del libro “Siciliana” dell’ex Pubblico Ministero Teresa Principato, per anni in prima linea sul fronte delle inchieste contro cosa nostra, come Procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia palermitana e successivamente esponente di spicco a Roma della Direzione Nazionale Antimafia.

“La forza di queste pagine – é sottolineato nella presentazione della Casa editrice Fuori Scena – sta nella capacità di offrire al lettore occhi per ripercorrere oltre quaranta anni tragici e straordinari. Sono gli anni di Chinnici e Caponnetto, di Falcone e Borsellino, del pool antimafia e del palazzo dei veleni di Palermo, dei processi a carico di protagonisti della politica, del caso Luigi Ilardo, della caccia ai grandi boss e delle azioni che per troppo tempo ne hanno impedito la cattura.”

Teresa Principato – prosegue la brochure della casa editrice – “ha visto e vissuto tutto in prima persona, da protagonista, e ha deciso attraverso questo libro autobiografico per la prima volta di mettere a disposizione dei lettori la sua memoria storica. Una memoria che parte dagli anni giovanili, in una Sicilia patriarcale e sessista, in un ambiente tutto maschile e machista, capace di cattiverie spietate, che ha lasciato un segno indelebile nella storia personale e professionale dell’autrice.”

In attesa di anticipazioni e della presentazione del libro, per comprendere meglio il contesto di  “Siciliana”,  basta rispolverare un paio di domande dell’intervista rilasciata il 21 gennaio del 2023 al giornalista della Stampa Giuseppe Legato dal magistrato Teresa Principato:

L'autobiografia di lotta e di dolore di Teresa Principato
Teresa Principato

Dottoressa, lasciò volontariamente la Procura di Palermo?

«Considerato l’atteggiamento tenuto nei miei confronti da alcuni colleghi e responsabili dell’ufficio giudiziario dell’epoca, me ne andai via insalutata ospite. Non ritenevo ci fossero più le condizioni per rimanere».

Con quale stato d’animo se ne andò da Palermo?

«Mi costò molto. Ero arrabbiata, delusa… ».L'autobiografia di lotta e di dolore di Teresa Principato

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3435 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3435 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
22 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
14 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
14 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
9 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
3 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
2 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS