Nomine Vaticane e Csm: last minute Melillo in vantaggio

0
Condividi

    Nomine

 Procuratore Napoli: lastminute Melillo al fotofinish

Nomine Vaticane e Csm: last minute Melillo in vantaggio de Raho e Melillo

Federico Cafiero de Raho e Giuovanni Melillo

Per la nomina del nuovo Procuratore di Napoli, fra Giovanni Melillo Federico Cafiero de Raho  si prospettano i tempi supplementari al  Plenum dell’organo di autogoverno della magistratura.

I sei componenti  della v^ Commissione per il conferimento degli incarichi direttivi ( Presidente  Valerio Fracassi Area, Vice Presidente Paola Balducci di nomina parlamentare,  di sinistra, Pierantonio Zanettin di nomina parlamentare, di centro destra,  Francesco Cananzi  Unicost, Massimo Forciniti,Unicost, e  Luca Forteleoni, Mi) oscillano  fra il pareggio e il lieve vantaggio  di Giovanni Melillo  nei confronti di Federico Cafiero de Raho, attuale Procuratore Capo di Reggio Calabria.

Vantaggio di un voto che il Plenum potrebbe azzerare  o confermare a favore dell’ex capo di gabinetto del Ministro della Giustizia, Andrea Orlando.  Decisivi  i consiglieri di Area.

Le trattative lastminute comprendono la nomina a fine anno del nuovo Procuratore nazionale antimafia, al posto di Franco Roberti che va in pensione a novembre. Trattative molto diplomatiche, perché fra i candidati alla Dna figura al primo posto per titoli esperienza e curriculum il Procuratore Generale  di Palermo Roberto Scarpinato, già Procuratore aggiunto a Palermo e Pg a Caltanissetta.

 

Vaticano: Tremolada a Brescia e  primi nomi per Napoli e Genova

 nomine-vaticane-e-csm-last-minute-melillo-in-vantaggio

Pierantonio Tremolada neo Vescovo di Brescia

Diocesi in crisi per le vocazioni sacerdotali, ma con sempre più numerose candidature episcopali. Fra i cinque Vescovi  destinati dal Papa alla guida pastorale spicca il bibblista  Tremolada.  Il dettaglio:

 

  • Brescia –  Pierantonio Tremolada, finora Vescovo Ausiliare dell’Arcidiocesi di Milano.
  • Luzania (Brasile) –  Waldemar Passini Dalbello
  • Bahia Blanca (Argentina) – Carlos Alfonso Azpiroz Costa
  • Cleveland (Usa) – Nelson J. Perez
  • Juneau (Usa) – Andrew E. Bellisario

 

Già avviate le consultazioni per la successione del Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di  Napoli, che scadrà a giugno del 2018 e del Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova, che andrà in pensione a gennaio prossimo, ma sarà prorogato per qualche mese. Per la diocesi Partenopea è  per il momento in pole position il teologo Bruno Forte, Arcivescovo metropolita di Chieti-Vasto.  Per Genova Bagnasco caldeggia la nomina del suo Vescovo ausiliare Nicolò Anselmi 

 

 

 

,

Condividi