Sottosegretari che ridisegnano gli equilibri nei partiti

397
Sottosegretari che ridisegnano gli equilibri nei partiti
Condividi

New entry e ritorni. Sorprese, conferme e clamorose esclusioni. È lievitato in particolare l’effetto politico collaterale dei 42 incarichi di sottogoverno, 10 dei quali Viceministri.

La maggioranza va al Movimento 5 Stelle con 21 incarichi, e 6 viceministri. Al Pd vanno 18 sottosegretari e 4 viceministri, a Leu 2 sottosegretari e 1 a Maie.Sottosegretari che ridisegnano gli equilibri nei partiti

New entry assolute quasi tutti i viceministri  a cominciare dal deputato regionale siciliano Giancarlo Cancelleri vice ministro alle Infrastrutture, seguono poi Marina Sereni del Pd e viceministro agli esteri e Pierpaolo Sileri, 5 Stelle alla Salute. Anna Ascani Pd vice all’Istruzione, Vito Crimi 5 Stelle e Matteo Mauri Pd vice al Viminale. E ancora Antonio Misiani vice ministro all’Economia.

Per Emanuela Del Re M5s si tratta invece della confema a vice ministro alla Farnesina.

New entry anche per tre Pd,  Sandra Zampa , Roberto Morrasutt e Alessia Morani, rispettivamente sottosegretari alla Salute , all’Ambiente, e allo Sviluppo economico.

Matricole anche al Ministero del Lavoro :Stanislao Di Piazza (M5s) e Francesca Puglisi (Pd) .

Sottosegretari che ridisegnano gli equilibri nei partiti
Emanuele Fiano

Fanno notizia le esclusioni nel Pd di Marizio Martina, Debora Serracchiani, Walter Verini, del 5 Stelle Francesco D’Uva e soprattutto di Emanuele Fiano, Pd, dato per sicuro al Viminale dove invece viene confermato per i 5 Stelle Carlo Sibilia.

Mario Turco (M5s) alla programmazione economica e investimenti e Andrea Martella (Pd) all’Editoria sono i due nuovi sottosegretari alla Presidenza del Consiglio.

Definitive le esclusioni dall’esecutivo delle ex Ministre della Difesa e del Sud, Elisabetta Trenta e Barbara Lezzi.

Sul chi perde e chi vince si svilupperanno, è prevedibile, tensioni e polemiche tanto fra i grillini quanto fra i dem. Tensioni destinate a protrarsi ben oltre il lunedì del giuramento, perchè l’accelerazione finale delle nomine dei Vice Ministri e dei Sottosegretari del Governo Conte Bis ridisegna in pratica gli equilibri interni nel Movimento 5 Stelle, spostatisii verso il Ministro Vincenzo Spadafora, e nel Partito Democratico, dove la segretaria Zingaretti è riuscita a circoscrivere il peso dei renziani.

Questo il quadro completo delle nomine dei Vice Ministri e dei Sottosegretari:

  • Presidenza Consiglio dei ministri
  • Mario Turco (programmazione economica e investimenti)
  • Andrea Martella (editoria) 
  • Rapporti con il Parlamento
  • Gianluca Castaldi
  • Simona Malpezzi​
  • Affari UE
  • Laura Agea​
  • Esteri
  • Emanuela Del Re (viceministro)
  • Manlio Di Stefano
  • Marina Sereni (viceministro)
  • Ivan Scalfarotto
  • Riccardo Merlo
  • Interno
  • Vito Crimi (viceministro)
  • Carlo Sibilia
  • Matteo Mauri (viceministro)
  • Achille Variati
  • Giustizia
  • Vittorio Ferraresi
  • Andrea Giorgis​
  • Difesa
  • Angelo Tofalo
  • Giulio Calvisi
  • Economia
  • Laura Castelli (viceministro)
  • Alessio Villarosa
  • Antonio Misiani (viceministro)
  • Pierpaolo Baretta
  • Cecilia Guerra
  • Sviluppo economico
  • Stefano Buffagni (viceministro)
  • Alessandra Todde
  • Mirella Liuzzi
  • Gianpaolo Manzella
  • Alessia Morani 
  • Politiche agricole
  • Giuseppe L’Abbate
  • Ambiente
  • Roberto Morassut
  • Infrastrutture e trasporti
  • Giancarlo Cancelleri (viceministro)
  • Roberto Traversi
  • Salvatore Margiotta
  • Lavoro
  • Stanislao Di Piazza
  • Francesca Puglisi
  • Istruzione
  • Lucia Azzolina
  • Anna Ascani (viceministro)
  • Giuseppe De Cristofaro
  • Cultura
  • Anna Laura Orrico
  • Lorenza Bonaccorsi
  • Salute
  • Pierpaolo Sileri (viceministro)
  • Sandra Zampa
Facebook Comments
Condividi