Tre arresti per la strage della funivia: disastro doloso?

0
1094
Tre arresti per la strage della funivia disastro doloso
Condividi

Tre arresti nella notte per la strage della funivia di Stresa. Sono il titolare e due dipendenti della società che gestisce l’impianto della funivia del Mottarone.Tre arresti per la strage della funivia disastro doloso

A provocare il disastro sarebbe stato un forchettone, ovvero lo strumento che blocca il sistema frenante in caso di manutenzione. Per  questo il freno non è scattato e ha fatto precipitare la cabina con i 15 passeggeri. La funivia sabato scorso si era bloccata e i dipendenti erano intervenuti per sbloccare l’impianto.Tre arresti per la strage della funivia disastro doloso

La svolta dell’inchiesta si è sviluppata con gli interrogatori di sei dei dipendenti dell’impianto della funivia da parte dei carabinieri di Stresa, che dalle testimonianze e dai filmati acquisiti hanno ricostruito la dinamica che fa provocato la corsa incontrollata della cabina passeggeri precipitata a valle. I tre fermi sono stati disposti dal Procuratore capo di Verbania Olimpia Bossi.

Tre arresti per la strage della funivia disastro doloso
Il Procuratore della Repubblica di Verbania Olimpia Bossi

L’accelerazione nell’indagine arriva a 48 ore circa dal disastro ed è legata alle sicurezze crescenti degli investigatori sulle cause del disastro. Il freno – questa l’ipotesi accusatoria –  sarebbe stato manomesso consapevolmente per evitare il blocco della funivia. Saranno i periti a ricostruire dettagliatamente la dinamica tecnica e a risalire alla cause che hanno determinato la rottura del cavo trainante. Migliorano intanto le condizioni del piccolo Eitan, di 5 anni, unico sopravvissuto alla strage.Tre arresti per la strage della funivia disastro doloso

Facebook Comments
Condividi