Vaccino: sperimentazione ripresa torna la speranza

0
410
Vaccino: sperimentazione ripresa torna la speranza
Condividi

 

 

Pubblichiamo la sintesi dell’articolo del Washington Post che annuncia la ripresa  della sperimentazione del vaccino della multinazionale AstraZeneca che era stata interrotta per un sospetto effetto collaterale riscontrato su uno dei volontari sottoposti ai testVaccino: sperimentazione ripresa torna la speranza

La sperimentazione sul vaccino contro il coronavirus riprende nel Regno Unito dopo una pausa di una settimana.

AstraZeneca ha affermato che sta collaborando con le autorità sanitarie per ottenere indicazioni su quando possono riprendere altri studi

L’Università di Oxford ha ripreso le prove di un vaccino sperimentale contro il coronavirus sabato, dopo una pausa di una settimana a causa di un possibile evento avverso.  Le autorità di regolamentazione e un comitato indipendente hanno ritenuto sicuro continuare.Vaccino: sperimentazione ripresa torna la speranza

La sperimentazione sul vaccino contro il coronavirus è ripresa  nel Regno Unito dopo che lo studio è stato sospeso per una settimana a causa di una malattia inspiegabile in un partecipante allo studio.

La raccomandazione di riprendere la sperimentazione umana del vaccino candidato in fase di sviluppo dall’Università di Oxford e dal gigante farmaceutico AstraZeneca è stata formulata da un comitato indipendente di revisione della sicurezza e dal regolatore sanitario del Regno Unito. Le autorità non hanno reso disponibili ulteriori informazioni sulla natura della malattia del partecipante, citando le tutele della privacy.

“A livello globale, circa 18.000 persone hanno ricevuto vaccini in studio come parte della sperimentazione. In studi di grandi dimensioni come questo, si prevede che alcuni partecipanti si ammaleranno e ogni caso deve essere valutato attentamente per garantire un’attenta valutazione della sicurezza “, ha affermato in una nota l’Università di Oxford.

AstraZeneca ha rilasciato una dichiarazione secondo cui stava lavorando con le autorità sanitarie globali per “essere guidato su quando altri studi clinici possono riprendere”, compreso lo studio su 30.000 persone negli Stati Uniti iniziato alla fine di agosto.

La sospensione temporanea dello studio a causa di una singola malattia è stata vista da molti esperti come una prova che i sistemi in atto per proteggere la sicurezza dei pazienti funzionano correttamente.

Il direttore del National Institutes of Health Francis S. Collins ha testimoniato davanti al Congresso che la malattia che ha fermato lo studio era la mielite trasversa, un’infiammazione del midollo spinale, ma la diagnosi non è stata confermata dalla compagnia farmaceutica o dai ricercatori di Oxford.

La mielite trasversa è una condizione rara e curabile. Può verificarsi in pazienti con sclerosi multipla, ma può anche essere “idiopatica”, il termine medico per una condizione che non ha una causa chiara. Anni di indagini per cercare di capire se potesse essere innescato dalle vaccinazioni non hanno mai mostrato un legame chiaro.

“Può essere molto difficile, se non impossibile, dimostrare in modo definitivo quale sia stato un fattore scatenante per la mielite trasversa idiopatica”, ha detto Benjamin Greenberg, neurologo presso il Southwestern Medical Center dell’Università del Texas che tratta la condizione.Vaccino sperimentazione ripresa torna la speranza

Con centinaia di milioni di vaccinazioni somministrate ogni anno, ha detto Greenberg, le persone inevitabilmente – e per coincidenza – si ammalano nei giorni o nelle settimane dopo aver ricevuto l’inoculazione. Una persona può avere un attacco di cuore il giorno dopo aver preso un’aspirina, ad esempio, ma ciò non significa che il farmaco abbia causato l’evento. La cosa importante è studiare se è probabile che un vaccino abbia innescato un evento avverso, ha detto Greenberg.

Greenberg ha detto in un’intervista un giorno prima che il processo riprendesse che i parapetti di sicurezza sembravano funzionare nella sperimentazione del vaccino.

“È bello vedere il sistema ha funzionato in termini di sviluppo del vaccino … lo studio è stato sospeso per un’abbondanza di cautela, nonostante ci siano enormi pressioni per ottenere un vaccino sviluppato e disponibile”, ha detto Greenberg. “Ognuno ha fatto quello che avrebbe dovuto – questo è stato molto rassicurante”Vaccino sperimentazione ripresa torna la speranza

 

 

Facebook Comments
Condividi