Anatomia ed elaborazione dei dati Covid-19

0
1894
Anatomia ed elaborazione dei dati Covid-19
Condividi

Anatomia dei dati Covid-19. Mentre molti titoli e siti si soffermano sul superamento della soglia delle 30 mila vittime dall’inizio dell’emergenza coronavirus, in realtà i dati – anche i più tragici, come quelli dei decessi – vanno contestualizzati.Anatomia ed elaborazione dei dati Covid-19

In attesa dello screening delle patologie pregresse e del quadro clinico di ogni paziente deceduto, la svolta  del contenimento prima, e dell’arretramento in corso dell’epidemia, è evidenziata dalla diminuzione costante e progressiva dei contagi e dei ricoveri in terapia intensiva e soprattutto dal preponderante aumento delle guarigioni che hanno superato la somma dei casi positivi e dei ricoveri.

Ma anche questa lusinghiera realtà attuale non deve prestarsi a interpretazioni illusorie: il bilancio odierno fornito dalla Protezione Civile è infatti ancora riferito alle rigide misure di isolamento in vigore fino al 3 maggio.

Per una verifica del trend positivo dell’arretramento della pandemia bisognerà attendere la settimana prossima quando saranno evidenti le risultanze degli effetti della progressiva liberalizzazione di questi giorni.Anatomia ed elaborazione dei dati Covid-19

Guarigioni nelle ultime 24 ore 2.747

Totale guarigioni 99.023

Decessi nelle ultime 24 ore 243

Numero complessivo delle vittime 30.201

Totale casi positivi 87.961  (-1.663 rispetto a ieri )

dei quali 72.157 in isolamento domiciliare, 14.636            ( –538 rispetto a ieri ) e1.168 in terapia intensiva, 143  in meno di ieri.

Stazionario oggi il numero dei medici uccisi dal covid-19. Sono 155 le vittime censite finora dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici.

Oltre ai sanitari sono deceduti 13 farmacisti e 40 infermieri.

Questo il quadro complessivo odierno regione per regione fornito dalla Protezione Civile:Anatomia ed elaborazione dei dati Covid-19

Facebook Comments
Condividi