HomeRassegna StampaAssociazione per delinquere: quarta incriminazione per Trump

Associazione per delinquere: quarta incriminazione per Trump

Pubblichiamo la sintesi dell’articolo del New Work Times sulla quarta e molto più vasta incriminazione di Donald Trump da parte della magistratura dello Stato della Georgia per cospirazione contro gli Stati Uniti al fine di sovvertire il risultato delle elezioni presidenziali del 2020. Incriminazione che delinea una specifica accusa di associazione per delinquere nei confronti dell’ex Presidente.Associazione per delinquere: quarta incriminazione per Trump

Associazione per delinquere: quarta incriminazione per Trump L’ex presidente Donald J. Trump e 18 suoi collaboratori, avvocati e assistenti, sono stati incriminati dal gran giurì di Atlanta per aver orchestrato una “impresa criminale” per sovvertire i risultati delle elezioni del 2020 in Georgia.

L’accusa, una contestazione senza precedenti di cattiva condotta presidenziale da parte di un procuratore locale, mette sotto accusa alcuni dei più importanti consiglieri di Trump, tra cui Rudolph Giuliani, il suo ex avvocato personale, e Mark Meadows, che all’epoca era capo dello staff elettorale della Casa Bianca.

“Trump e gli altri imputati secondo queste accuse si sono rifiutati di accettare che il Presidente uscente avesse perso, e si sono uniti consapevolmente e volontariamente per cospirare e  cambiare illegalmente l’esito delle elezioni a favore del perdente”, hanno scritto i pubblici ministeri nell’accusa.

Trump, nuovamente candidato alla presidenza e favorito per la nomination repubblicana, é stato ora incriminato in quattro diverse indagini penali da aprile, inclusa un’accusa federale all’inizio di questo mese per i suoi tentativi di aggrapparsi al potere dopo aver perso la corsa del 2020.

Sebbene quest’ultimo caso copra in parte le stesse imputazioni di quelle mosse in Georgia, ci sono differenze cruciali tra accuse statali e federali: anche se Trump dovesse riconquistare la presidenza, i pubblici ministeri in Georgia non differirebbero il procedimento, né avrebbe il potere di tentare di perdonarsi se condannato.Associazione per delinquere: quarta incriminazione per Trump

La nuova incriminazione presenta la serie più ampia di accuse mai imputate all’ex presidente, perché delinea tutto l’intreccio della cospirazione che va dallo Studio Ovale al Partito Repubblicano della Georgia a un funzionario elettorale di una contea rurale.

L’incriminazione comprende otto specifici reati tutti riconducibili alla cospirazione per ostacolare le elezioni e compiuti: mentendo al legislatore dello stato della Georgia, mentendo ai funzionari statali, creando falsi elettori pro-Trump, tentando di condizionare gli operatori elettorali, sollecitando i funzionari del Dipartimento di Giustizia a violare le macchine per il voto, sollecitando il vicepresidente Mike Pence ad impegnarsi per insabbiare le verifiche.

Altri161 atti separati comprovano e spiegano che tali reati sono stati compiuti – secondo i pubblici ministeri- per promuovere la presunta cospirazione criminale, ed includono la falsa testimonianza di Giuliani sulla frode elettorale ai legislatori georgiani e la telefonata di Trump al segretario di stato della Georgia per esortarlo a “trovare” 12.000 voti.

Associazione per delinquere: quarta incriminazione per Trump
La Procuratrice distrettuale della Contea di Fulton Fani T. Willis

La legge statale sul racket della Georgia, originariamente concepita per smantellare la criminalità organizzata, consente ai pubblici ministeri di raggruppare i reati commessi da persone diverse se sono concepiti a sostegno di un obiettivo comune. L’accusa cita atti compiuti in diversi altri stati, tra cui Arizona, Michigan, Nevada, New Mexico, Pennsylvania e Wisconsin, e nel Distretto di Columbia.

L’indagine è stata condotta da Fani T. Willis, il Procuratore distrettuale della Contea di Fulton. “Prendo decisioni in questo ufficio sulla base dei fatti e della legge”, ha detto in una conferenza stampa, aggiungendo che “la legge é completamente apartitica”.Associazione per delinquere: quarta incriminazione per Trump

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3468 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3468 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
34 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
15 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
13 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
11 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
2 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS