Home AgriAmbiente Ecoturismo al top: tutti green esploratori

Ecoturismo al top: tutti green esploratori

520
Condividi

Parola chiave ecoturismocuore & batticuore: per sempre giovani

La domanda turistica sta cambiando, anzi si è già evoluta, ha acquisito la consapevolezza che alberghi e centri vacanze realizzati all’interno o in prossimità di parchi e riserve naturali apportino un notevole valore aggiunto di salute e benessere. La parola chiave è dunque ecoturismo, hotel e resort incastonati nella natura. Ecco una rassegna di 12 alberghi da sogno con l’anima green:Ecoturismo al top tutti green esploratori

Manta Resort, Tanzania

Se siete amanti del mare, questo Resort è il posto che fa per voi! Si trova nell’Oceano Indiano, davanti le coste della Tanzania e mette a disposizione dei suoi clienti una camera galleggiante, immersa per 4 metri sotto la superficie del mare. Un privatissimo angolo di paradiso, dove poter prendere il sole, fare un tuffo o addormentarsi contando i pesci che nuotano curiosi intorno alle finestre della stanza.

Manta Resort, TanzaniaÄscher Cliff, Svizzera
Più di una locanda, di un ristorante o di un resort di lusso, questo rifugio è il posto migliore per prendere una pausa lungo il cammino verso il nord delle Alpi. Siamo infatti nella regione dell’Alpstein e l’albergo si trova su una cengia rocciosa verticale alta 100 metri. La vista è talmente bella che saprà ripagarvi della fatica fatta per arrivarci !Ecoturismo al top tutti green esploratori

Sextantio Santo Stefano di Sessanio,  Abruzzo
Un pò casa e un pò albergo. Questa la definizione di albergo diffuso, una struttura turistica che si sviluppa in case e appartamenti dislocati all’interno dello stesso borgo o paese, studiata per rivalutare i piccoli centri storici caratteristici del nostro territorio e per favorire un tipo di turismo diverso: gli alberghi diffusi recuperano il valore artistico e architettonico dei vecchi edifici, fornendo alloggi curati che ricreano fedelmente gli ambienti e le atmosfere di un tempo. Il Sextantio di Santo Stefano di Sessanio ne è un esempio: nel verde dell’Abruzzo, un piccolo borgo medievale, annoverato tra i più belli d’Italia, è stato restaurato e trasformato in una struttura ricettiva.

Giraffe Manor, Kenya
Vi assicuriamo che queste immagini non sono state alterate con photoshop! Si tratta realmente di una struttura turistica situata nei pressi di Nairobi all’interno di una riserva per giraffe, le quali sono così socievoli da…voler condividere la colazione con voi!Ecoturismo al top tutti green esploratori

Hotel Kakslauttanen, Finlandia  

Non c’è dubbio: se volete ammirare l’aurora boreale in tutto il suo splendore, la situazione più comoda e romantica ve la offre questo hotel che, con le sue stanze in vetro a forma di igloo immerse nella tundra finlandese, permette di rilassarsi sotto un incantevole cielo stellato ammirando i più suggestivi fenomeni naturali che caratterizzano la zona.

Hotel Kakslauttanen, Finlandia

Loisaba Star Beds, Kenya 
La particolarità di questo albergo sono gli “star beds”, letti di stelle, che si affacciano sulla natura incontaminata e permettono di vivere un’esperienza incredibile: dormire su una palafitta semicoperta dotata di letti con ruote che possono essere spostati in veranda, sotto un luminosissimo cielo stellato, ammirando animali incredibili e respirando i profumi della natura.

Loisaba Star Beds, Kenya

Dedon Island Resort, Filippine
Come si legge sul sito della struttura, i creatori di questo albergo hanno realizzato Dedon Island come una sorta di laboratorio per la realizzazione di esperimenti di outdoor design, agricoltura biologica e sostenibilità. Un vero paradiso dove vige un’unica regola: fin quando possibile, mai indossare le scarpe; i piedi devono stare liberi e gli ospiti rilassati.

Dedon Island Resort, Filippine

Conrad Maldives Hotel
Le foto di questa struttura hanno fatto il giro del web, se non altro per l’insolito scenario che offre ai suoi ospiti. Questo albergo infatti presenta delle camere costruite sotto la superficie del mare: mentre sarete sdraiati a letto o al tavolo del ristorante, potrete ammirare tutte le specie di pesci che popolano la barriera corallina – come mante, delfini e tartarughe – nuotare intorno a voi. Ecoturismo al top tutti green esploratori

Panchoran Retreat, Bali
Creata dal designer irlandese Linda Garland, questa struttura si trova nella giungla balinese ed è caratterizzata da 3 aspetti diversi: oltre ad essere un resort, è anche un progetto artistico e un ecogarden. Non a caso è stato la patria di festival in tema e workshop e ha dato accoglienza a generazioni di ambientalisti durante studi e ricerche scientifiche.

Panchoran Retreat, Bali

Marataba Safari Lodge, Sud Africa
Precisiamo subito: questo albergo non nasce con scopo di lucro, bensì ha come unico obiettivo quello di generare utili necessari per sostenere i continui progetti di preservazione dell’ambiente circostante: l’obiettivo finale è quello di ripristinare l’equilibrio naturale della flora e della fauna della regione, con l’aiuto e il coinvolgimento di persone provenienti da tutto il mondo.Ecoturismo al top tutti green esploratori

Attrap’ Reves Hotel, Francia
Se dormire abbracciati durante un temporale è romantico, provate a immaginare quanto lo sia addormentarsi sotto una soffice e silenziosa pioggia di fiocchi di neve! Questo hotel è la soluzione ideale per chi ama il campeggio, ma non vuole rinunciare al comfort: le camere-bolla permettono infatti di godere in pieno della natura circostante all’interno di una originale e accogliente “stanza” di vetro!

Attrap’Reves Hotel, Francia

Montaña Mágica Lodge, Cile
Immersa nella splendida Riserva dello Huilo Huilo in Cile, si trova la Montaña Mágica Lodge, una struttura alberghiera a forma di montagna, con una cascata che sgorga dalla sommità e le stanze foderate di legno, come se si dormisse all’interno di un albero. Questo hotel però non è solo un geyser artificiale, ma anche una riserva della biosfera dell’UNESCO. I 232 chilometri quadrati di parco che circondano l’hotel offrono numerose sorgenti termali e una ricca varietà di fauna selvatica che va dal puma al pudu, il cervo più piccolo del mondo.Ecoturismo al top tutti green esploratori

Fonte Bioradar

Facebook Comments
Condividi