BARBARA LEZZI, ILEANA PIAZZONI, ERIKA STEFANI

552
Condividi

BARBARA LEZZI (M5S)

BARBARA LEZZI
BARBARA LEZZI

Si fa sentire, eccome! Non c’è dibattito in cui non la si deve tenere a freno per fare parlare gli interlocutori…. Basta dare un’occhiata alle puntate  del 20 maggio 2014,  17 dicembre  2014 e  22 gennaio 2015  di  8 e mezzo,  con la Senatrice Lezzi  che sovrasta esponenti Pd del calibro di Debora Serracchiani, del Capogruppo a Montecitorio, Speranza e dell’Economista Filippo Taddei…. Vice Presidente della Commissione Bilancio, contende alla collega di Palazzo Madama, Paola Taverna, che  l’ha sconfitta al ballottaggio per la nomina a Capogruppo, il rango di fedelissima di  Beppe Grillo. L’intransigenza  predicata dal leader del movimento  non le ha tuttavia impedito di assumere temporaneamente come assistente parlamentare la figlia del fidanzato….

  • Presenze 62.13%
  • Indice produttività 90,5

ILEANA CATHIA PIAZZONI (PD)

ILEANA CATHIA PIAZZONI
ILEANA CATHIA PIAZZONI

Inizia l’attività politica dal Comitato di Quartiere, poi Sindacalista, Responsabile regionale del Welfare, Consigliere e Assessore comunale di Genzano, ma tutto col piglio Sturm und Drang, impeto ed assalto. Sul profilo Fb spicca, fra le altre, una citazione di Theodor Adorno: “Sei amata solo dove puoi mostrarti debole senza provocare in risposta la forza”.

Nel 2013 viene eletta alla Camera nelle liste di Sel, ma nel giugno del 2014, assieme al capogruppo  Gennaro Migliore, Titti Di Salvo, Claudio Fava, Nazzareno Pilozzi, Martina Nardi, Alessandro Zan, Fabio Lavagno e Luigi Laquaniti – contrari al progetto di una sinistra radicale a discapito di una adesione al PSE e di un rapporto di alleanza con il PD –  lascia Sinistra Ecologia Libertà e dopo aver partecipato alla formazione della componente del Gruppo misto Libertà e Diritti – Socialisti europei (LeD ), nell’ottobre 2014 aderisce al Partito Democratico. Componente Commissione Affari Sociali.

  • Presenze 86.99%
  • Indice produttività  80,05

 

ERIKA STEFANI (LEGA)

ERIKA STEFANI
ERIKA STEFANI

Occhi azzurri, molte minigonne e stivali fascianti: é l’unica Leghista che mette tutti d’accordo, non solo sulla sua bellezza ed eleganza, ma soprattutto per il tratto umano che la contraddistingue.

Ha alle spalle una storia commovente: prima dell’elezione è stata a lungo in coma per una emorragia cerebrale. Operata tre volte é  letteralmente rinata. Bellezza a parte, è una delle Senatrici più attive e impegnate, Vice Presidente del Gruppo e  Componente delle Giunta per le elezioni e della Commissione per l’infanzia.

  • Presenze 83.86%
  • Indice produttività 412,0

 

Facebook Comments
Condividi