Furti d’auto termometro criminale

0
844
Furti d'auto termometro criminale
Condividi

L’analisi della diminuzione dei furti d’auto Furti d'auto termometro criminaleFurti d’auto cartina di tornasole dei contesti criminali. La relativa facilità con la quale si forza una vettura e la si ricetta consente di tracciare, su scala, l’analisi della presenza e delle ramificazioni nazionali e internazionali di bande ed associazioni per delinquere.Furti d'auto termometro criminaleViene valutato dunque positivamente il calo di circa il 7% dei furti di veicoli che emerge dal confronto, da parte della Polizia stradale, dei dati statistici del 2015 e del 2016.  L’attività di prevenzione e repressione ha fatto registrare un significativo calo. Si è passati da 114.121 furti del 2015 ai 108.090 del 2016 con un decremento di quasi il 7 per cento.Furti d'auto termometro criminale

Termometro criminale

Le regioni più infestate dai ladri d’auto sono la Campania seguita da Lazio e Puglia, quelle più virtuose la Valle d’Aosta seguita dal Trentino e l’Umbria.

Parallelamente alla diminuzione dei furti sono aumentate le operazioni internazionali portate a termine dalla Polizia stradale: 18 indagini concluse nel 2016,e  54 quelle avviate; 133 le persone arrestate e 473 quelle denunciate, 404 i veicoli sequestrati e 436 sono stati individuati all’estero.

Tra le operazioni più importanti quella denominata Orso, effettuata con il coordinamento di Eurojust ed Europol, e l’operazione Endurance che ha smantellato un traffico di veicoli di alta gamma verso la Nigeria.Furti d'auto termometro criminale

Ad essere colpiti da questo fenomeno non sono solo i privati ma anche le società di noleggio, attraverso persone con documenti falsi e carte di credito clonate.

Un altro reato emergente è quello dei furti di mezzi d’opera,  cioè dei veicoli che si occupano del trasporto di materiali per l’edilizia o per le attività forestali e dei trasporti connessi al ciclo dei rifiuti.  Mezzi d’opera che dopo essere stati rubati vengono smontati e sezionati e poi portati all’estero con una predilezione per i Paesi dell’Est.

Le rotte

Ma che fine fanno le nostre auto? A causa dei gruppi criminali transnazionali, i mezzi hanno destinazioni diverse, e vengono piazzati in Asia e Africa centrale, in Turchia, fino a raggiungere il Medio Oriente attraverso il porto di Ancona. In un caso l’indagine è arrivata fino in Giappone.Furti d'auto termometro criminale

Per trasportare i veicoli nei Paesi extra europei vengono utilizzati i container imbarcati nei maggiori porti sia in Italia che all’estero. Furti d'auto termometro criminale

Il trasporto in ambito continentale dei mezzi avviene invece tramite corrieri pagati per guidarli o anche con autocarri o all’nterno di furgoni.Furti d'auto termometro criminale

 

Facebook Comments
Condividi