HomeRisvoltiGoverno e Ministri la discontinuità di Draghi

Governo e Ministri la discontinuità di Draghi

Sette giorni di discontinuità esponenziale. La politica al tempo di Draghi è talmente cambiata che nei palazzi delle istituzioni c’è un evidente imbarazzo a paragonare l’eclisse dello scenario uscente al livello già raggiunto dall’attuale prospettiva.

Il tempo politico di Mario Draghi misura la distanza fra le scelte e la loro realizzazione ed è un fattore decisivo. Intanto per cogliere al volo l’enorme e crescente credito internazionale da parte dei Governi e dei mercati che la svolta di Draghi sta catalizzando sull’Italia. Basti pensare che le aziende quotate in borsa valgono in media il 10% in più di quello che valevano una settimana fa.Governo e Ministri la discontinuità di Draghi

Poi per recuperare i tanti, troppi, anni perduti da una classe politica, spesso ripiegata sui propri interessi di sopravvivenza parlamentare, senza attuare riforme essenziali per la modernizzazione del Paese: infrastrutture, lavoro, fisco, giustizia, sanità, legge elettorale.

Dopo aver messo i partiti e le forze sociali di fronte alle rispettive responsabilità, il Premier incaricato sta ora delineando la scelta dei Ministri del governo di ricostruzione nazionale al di sopra delle parti che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo ha incaricato di formare.Governo e Ministri la discontinuità di Draghi

Si tratta di una sintesi politica attraverso le scelte, spesso tecniche, di chi farà cosa. Un quadro di competenze con alcuni profili ancora da definire e da sottoporre all’imprimatur del Capo dello Stato.

Come evidenziano le crescenti tensioni all’interno del Movimento 5 Stelle e le fibrillazioni nel Pd, nella Lega e nella sinistra, il pragmatismo e l’autonomia di Draghi hanno bypassato tutti i precedenti criteri ai quali si rifaceva fino a una settimana addietro la politica.

Governo e Ministri la discontinuità di Draghi
Franco Marini

Una discontinuità rispetto ad un’intera classe politica che, come causticamente si potrebbe osservare, in parte parteciperà sinceramente commossa ai funerali dello storico leader del sindacalismo cattolico e del partito popolare, Franco Marini, con la latente consapevolezza di assistere al proprio funerale politico collettivo.Governo e Ministri la discontinuità di Draghi

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3491 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3491 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
38 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
15 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
14 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
5 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS