L’Europa monopolizza il salone dell’auto di Shanghai

487
L'Europa monopolizza il salone di Shanghai
Condividi

L'Europa monopolizza il salone dell'auto di Shanghaiby Vincenzo Bajardi

C’è molta Europa al Salone di Shanghai che rimarrà aperto fino al 25 aprile.

Maserati ha alzato i veli sulla Quattroporte S Q4 GranLusso con interni neri in “Pelletessuta” firmati in esclusiva da Ermenegildo Zegna e sulla Levante GranLusso “model year 2019” che sfoggia finiture in legno e sedili anteriori con 12 posizioni memorizzabili e comandi elettrici per pedaliera e tendina parasole del lunotto.L'Europa monopolizza il salone di Shanghai

Mercedes sfoggia la Concept GLB in vendita a fine anno: ha una meccanica che deriva dalla Classe A con motori benzina o Diesel  compreso il 2 litri turbo da 300 cv lo stesso che equipaggia la AMG. Dispone di una plancia a due schermi affiancati e del sistema multimediale che ha debuttato sulla Classe A.

Audi ha acceso i fari sulla AI:ME, elettrica urbana. Lunga 4,3 metri, larga 1,90 ed alta 1,52 ha misure che l’avvicinano ad un monovolume. Gli interni dono modulari e si può viaggiare in due reclinando i sedili dietro o aggiungere una panchetta per altri due ospiti a bordo. Motore elettrico da 170 cv e sistema di guida autonoma di livello 4.

Volkswagen propone il concept ID. Roomzz che sarà commercializzato in Cina nel 2021. Suv da 5 metri dotato di porte scorrevoli per agevolare l’ingresso dei passeggeri destinati alla terza fila. Propulsore elettrico sull’asse anteriore ed un secondo motore su quello posteriore con una potenza complessiva di 300 cv ed una velocità di 180 orari con autonomia annunciata di 450 km. A sentire il Ceo Herbert Diess, il Gruppo Volkswagen realizzerà 28 veicoli elettrici. L’obiettivo per il 2025 per il Gruppo tedesco è la riduzione del 30% delle emissioni di CO2 della flotta e del 40% nel 2030 con investimenti solo nell’area della elettrificazione di 30 miliardi di euro.L'Europa monopolizza il salone dell'auto di Shanghai

La francese DS ha svelato la X-Tense, super sportiva elettrica a guida autonoma con carrozzeria che evoca una monoposto asimmetrica con meccanica che deriva dalla Formula E con 1360 cv.

La cinese Huawei mostra i suoi lavori sull’auto a guida autonoma. Entro il 2022 ha dichiarato Thierry Bolloré nuovo numero uno di Renault “produrremo in Cina nove nuovi veicoli, la maggior parte Suv di cui tre elettrici e passeremo dalle 217.000 vendite nel 2018 a quota 550.000 entro il 2022”. I dati di marzo registrano in Cina un -7% nelle immatricolazioni ma crescono dell’85% i veicoli a zero emissioni. L’elettrica più venduta attualmente è la Byd Yuan EV seguita dalla Sais Baojun E100, dalla Byd Tang Phev, Byd e5, Baic EU-Series, Chery.

In Europa a guidare in gennaio la classifica delle elettriche più vendute è la Renault Zoe (3340 unità) seguita da Mitsubishi Outlander Phev (2983), Nissan Leaf (2.899), Bmw i3. (2489), Vw e-Golf (2.442), Hyundai Kona EV (2.263) e Volvo XC60 T8 Phev.

In Cina guida la classifica delle vendite assolute la VW Lavida su Haval H6 e Nissan Sylphy. È Volkswagen a guidare la classifica delle Top 10 per marca su Toyota, Geely, Honda, Nissan, Buick con Mercedes al 10 posto. Per Gruppi guida VW su General Motors e Toyota.L'Europa monopolizza il salone di Shanghai

Facebook Comments
Condividi