Nomine Copasir con test di maggioranze variabili post elettorali

0
Condividi

 Nomine con prove di maggioranze post elettorali

Nomine intelligence con test di maggioranze variabili post elettoraliNomine Copasir con flash subliminali di maggioranze variabili post elettorali.  Il Comitato parlamentare per i servizi di sicurezza ha deciso a larga maggioranza, 8 a 2, la proroga dei vertici dell’intelligence, fino all’insediamento del nuovo Governo .

Pd, Lega, Forza Italia e due dei tre 5 Stelle hanno votato per la proroga. Il grillino Tofalo e Casson, Liberi e Uguali, si sono detti contrari anche a quella.

Rispetto alla iniziale proposta avanzata dall’esecutivo, e cioè di rinnovare gli incarichi del Direttore del Dis Alessandro Pansa e dei numeri uno di Aisi e Aise, Mario Parente e Alberto Manenti, il Copasir ha invece scelto di attenersi alla prassi istituzionale  e di prorogare l’attuale governance, ma di demandare le scelte definitive sul rinniovo dei vertici al nuovo Governo.

Una scelta che a tratti ha lasciato intravedere latenti discrasie fra Palazzo Chigi e i partiti. In particolare il Pd di Renzi. Quasi un test, hanno commentato vari politologi, o per mutuare i termini finanziati una sorta di future borsistico,  per accordi maggioritari da calibrare successivamente al 4 marzo in base ai risultati del voto. Nomine intelligence con test di maggioranze variabili post elettorali

Condividi