HomeRisvoltiPutin e la strategia degli abbracci e baci di guerra

Putin e la strategia degli abbracci e baci di guerra

Più che una “nuova era” nei rapporti tra Mosca e Pyongyang, come enfatizzano i comunicati ufficiali dei due regimi, la visita del presidente russo in Corea del Nord prosegue la strategia degli abbracci e baci che il notoriamente gelido Vladimir Putin ha inaugurato con gli Ayatollah iraniani e poi proseguito a Pechino nel recente vertice con Xi Jinping.

Putin e la strategia degli abbracci e baci di guerra
Putin abbraccia Xi Jinping

Accolto all’aeropoprto come una sorta di deus ex machina dal leader nord coreano Putin ha abbracciato Kim Jong-un, per rimarcare con un segnale forte la relazione sempre più stretta fra i due paesi.

“L’ardente amicizia tra i nostri due stati si salderà in maniera monolitica”, ha annunciato il dittatore padrone di casa con accenti lirici, che a molti osservatori hanno ricordato l’operetta “Hello Dolly”. Putin e la strategia degli abbracci e baci di guerra

Enfasi e concretezza che sono culminati con la stipula di un nuovo trattato di cooperazione strategica. “Un trattato – ha chiosato Kim Jong-un – che  sarebbe stato impensabile senza la lungimiranza del presidente Putin, il più caro amico del popolo coreano”.

La sintesi dell’epico incontro si traduce sostanzialmente in un aumento esponenziale delle forniture di proiettili d’artiglieria e missili della Corea del Nord per l’armata russa impegnata nella estenuante offensiva contro l’Ucraina. Putin e la strategia degli abbracci e baci di guerra

“La questione dell’alleanza militare, tuttavia, deve essere considerata separatamente da ciò che viene annunciato pubblicamente e da ciò che viene effettivamente discusso durante gli incontri tra i due leader. Se Mosca ha bisogno di armamenti, la Corea del Nord necessita del sostegno della Russia in termini di cibo, energia e tecnologia per allentare la pressione delle sanzioni occidentali”, ha commentato un esperto di Corea dell’Agenzia France Presse.

L’Occidente resta a guardare con apprensione e sospetto gli sviluppi della nuova sponda asiatica, oltre Pechino, della strategia putiniana degli abbracci e baci dal retrogusto bellico.

Preoccupano infatti l’assistenza tecnologica e il now out scientifico che, secondo fonti di Washington e Seul, la Russia sta fornendo alla Corea del Nord per il suo programma satellitare e la realizzazione di missili balistici intercontinentali. Putin e la strategia degli abbracci e baci di guerra

Si profila il rischio che, per evitare di dover prendere atto della bruciante sconfitta in Ucraina, il Cremlino possa utilizzare Kim Jong-un per scatenare un ampio conflitto nell’area indo pacifica.

Una replica su scala più vasta di quanto verificatosi in Medio Oriente con l’attacco di Hamas ad Israele, che ha scatenato una guerra tuttora incontrollabile a Gaza.

Con l’aggravante che il detonatore nord coreano può provocare un intervento della Cina con conseguenze da effetto domino globale. Putin e la strategia degli abbracci e baci di guerra

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3517 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3517 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
40 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
17 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
16 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
7 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS