HomeElezioniSalpa a tutta velocità la nuova Inghilterra di Starmer

Salpa a tutta velocità la nuova Inghilterra di Starmer

Labur oltre la maggioranza assoluta: 410 seggi, Conservatori 131 parlamentari, liberali 61, Farage 13. Precisi come le radiografie, gli exit poll inglesi trasformano la vittoria annunciata di Sir Keir Starmer e dei laburisti in un trionfo.

Salpa a tutta velocità la nuova Inghilterra di Starmer
Sir Keir Starmer

L’ultimo atto del premier uscente Rishi Sunak é stato quello di nominare i nuovi membri della Camera dei Lord a conclusione della legislatura. Fra i nuovi Lord sette esponenti dei Tory, e otto laburisti. Fra i conservatori spicca il nome dell’ex premier Theresa May, mentre fra i laburisti vi sono la veterana Harriet Harman, ex vice leader del partito, ed ex ministre come Margaret Beckett e Margaret Hodge.

Ma i riflettori sono tutti per il ritorno al futuro del Regno Unito, come l’ha definito un raggiante Starmer, dopo 14 anni di governi conservatori, che lasciano un’eredità pesantissima caratterizzata da tutti i contraccolpi ancora irrisolti della Brexit e dall’implosione dello stato sociale e della sanità inglesi.

Salpa a tutta velocità la nuova Inghilterra di Starmer
Rishi Sunak

Per Sunak, la preventivata sconfitta si é trasformata in annichilimento epocale. Oltre al marasma economico al nuovo gabinetto Starmer toccherà affrontare tutte le difficoltà della politica estera. Il grande apporto bellico e di intelligence di Londra alla resistenza del popolo ucraino contro il tentativo di invasione della Russia di Putin e il tradizionale strettissimo rapporto con Washington collauderanno l’esordio della politica estera del governo laburista.

L’approccio più delicato che si prospetta é quello probabile, ma non ancora scontato, con Trump. Sebbene Starmer abbia finora evitato  commenti critici sul tycoon non c’è nulla che faciliti il rapporto personale storicamente confidenziale e saldo fra il 61 enne  ex Procuratore che ha diretto dal 2008 al 2013 il Crown Prosecution Service, l’ufficio per la pubblica accusa della Corona Inglese, e il 78enne tycoon che é stato imputato in molteplici casi penali.

Dopo la lunga notte tory, Londra attende ora l’alba laburista per iniziare a voltare pagina.Salpa a tutta velocità la nuova Inghilterra di Starmer

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3517 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3517 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
40 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
17 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
16 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
7 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS