Un funerale kolossal perfetto con repliche infinite

0
251
Un funerale kolossal perfetto con repliche infinite
Condividi

Pubblichiamo una sintesi del reportage riservato dal Washington Post al solenne funerale della Sovrana britannica seguito in tv da circa 4 miliardi di persone

Un funerale kolossal perfetto con repliche infiniteCi sono stati dei blockbuster reali in precedenza, ma mai uno spettacolo del genere.

Il funerale della Regina Elisabetta II è stato un kolossal d’addio perfetto che aveva tutto: costumi elaborati, cornamuse e campane, soldati a cavallo, cannoni e castelli.

Le strade lungo i percorsi della processione erano piene di folla, ma il pubblico molto più numeroso stava guardando la TV di tutto il mondo.

Molti analisti hanno affermato che il funerale potrebbe rivelarsi l’evento televisivo più visto nella storia, con una gran parte dei 7,7 miliardi di persone in tutto il mondo che ne cattura almeno una parte. Coloro che lo hanno pianificato per decenni avevano chiaramente in mente quel pubblico.Un funerale kolossal perfetto con repliche infinite

Si stima che circa 650 milioni di persone abbiano assistito al primo sbarco sulla luna nel 1969, un record per l’epoca. Più di 2 miliardi di persone hanno seguito invece il funerale della principessa Diana nel 1997, ma lo sviluppo degli smartphone e di Internet ha reso molto più facile assistere al grande evento.

Schermi giganti sono stati allestiti nelle piazze all’aperto delle città di tutto il paese. Più di 100 cinema e chiese hanno trasmesso sul grande schermo la copertura della BBC. La Royal Shakespeare Company ha proiettato il funerale nel suo teatro a Stratford-upon-Avon, nell’Inghilterra centrale.

Dal momento che a causa covid, molte chiese si sono dotate di telecamere e schermi per seguire su  Zoom le funzioni, molte persone si sono sedute sui banchi della Holy Trinity a Sloane Square a Londra, a guardare con l’odore dell’incenso che riempiva l’aria del mattino.

Pub e ristoranti che normalmente non hanno una TV ne hanno istallate diverse per le cerimonie funebri.Un funerale kolossal perfetto con repliche infinite

“Non vedrò mai più una cosa del genere”, ha detto Jillian Martin, un’educatrice dell’Irlanda del Nord.

I funzionari britannici scommettono che l’enorme sforzo per dare alla Regina un adeguato commiato, il cui costo non è stato ancora calcolato, ritornerà molto di più nelle entrate del turismo.

L’emittente televisiva giapponese NHK ha condotto il funerale dal vivo, con traduzione simultanea, e il funerale è stato il terzo termine di tendenza su Twitter giapponese.

A Hong Kong, centinaia di persone hanno assistito al funerale sui loro telefoni e tablet, hanno deposto fiori e sventolato la bandiera della Union Jack fuori dal consolato britannico.

Anche Google ha reso nero il suo logo lunedì nel Regno Unito in onore della regina.

Molte persone intervistate in tutto il mondo hanno detto che era uno spettacolo che valeva la pena mettere in scena.

Anche quel carro funebre era fatto per la TV, con enormi finestre e illuminazione interna progettata per offrire alle persone la migliore visione possibile della bara di Sua Maestà – ma, cosa più importante, per farla “risaltare” in televisione.La regina Elisabetta ha disegnato il suo carro funebre assieme a Jaguar | Gazzetta.it

Gli eventi dal vivo sono snervanti da realizzare, ha affermato Jon Reynaga, un produttore cinematografico e televisivo britannico.

Il funerale è stato il perfetto leggio per ripercorrere  i sette decenni di regno della regina, che si sono aperti con la prima incoronazione televisiva della storia e si è concluso con l’evento reale più seguito di sempre.

Un documento di pianificazione della BBC, conservato presso gli archivi nazionali, mostrava che la rete capiva, anche allora, che stava trasmettendo per il pianeta, non solo per gli inglesi.

Ci sono stati altri spettacoli reali di successo, principalmente con Diana. L’affascinante principessa con il sorriso elettrico ha praticamente portato la famiglia reale in un nuovo mondo illuminato, il modo in cui la TV a colori ha messo da parte il bianco e nero.

Il primo è stato il “matrimonio del secolo” di Diana nel 1981 con l’allora principe Carlo, poi il suo funerale 16 anni dopo, poi i matrimoni dei suoi figli famosi, William e l’elegante Catherine, poi Harry e Meghan.

Ma per quanto riguarda la Regina Elisabetta e la scenografia dell’epilogo del suo regno storico, le reti televisive britanniche hanno trasmesso gli eventi tutto il giorno senza interruzioni pubblicitarie.

Tanto che BBC è stata criticata da qualche commentatore secondo il quale la rete finanziata dallo stato ha esagerato con la copertura.

Il funerale è stato pianificato con il tipo di precisione che avrebbe rallegrato un direttore di scena di Broadway.Un funerale kolossal perfetto con repliche infinite

William Shawcross, un biografo reale, ha detto che i pianificatori hanno calcolato con precisione quanto tempo ci sarebbe voluto per i vari spostamenti , provando e misurando ogni passo fino al secondo dei circa 140 ufficiali della Royal Navy impiegati per trainare il feretro.Un funerale kolossal perfetto con repliche infinite

Epico il finale del tardo pomeriggio di lunedì a Windsor, quando dopo l’ultima funzione religiosa nella Cappella di San Giorgio, il Lord Ciambellano ha rotto la bacchetta di legno del cerimoniale e l’ha collocata in cima al feretro, a simboleggiare la fine del suo regno di Elisabetta II. Mentre il Pifferaio reale suonava la cornamusa, la bara è stata calata nella Volta Reale. E cadde il sipario.Un funerale kolossal perfetto con repliche infinite

 

Facebook Comments
Condividi