HomeRisvoltiCaffé riabilitato per la scienza allunga la vita

Caffé riabilitato per la scienza allunga la vita

Caffé forever

Caffé riabilitato per la scienza allunga la vita

“Ho misurato la mia vita a cucchiaini di caffè”  scrisse poco prima dell’ultimo verso l’80enne poeta e Nobel per la letteratura Thomas Eliot.

Non aveva torto. Il caffè allunga davvero la vita.  Espresso, macchiato, turco, americano o greco: per la scienza è un vero elisir di lunga vita.

I maggiori benefici se li assicura chi totalizza almeno tre caffè al giorno. E’ quanto emerge da due nuovi e vasti studi pubblicati sugli Annals of Internal Medicine.

Entrambi i lavori confermano i benefici di un consumo importante di caffè in termini di riduzione della mortalità.caffe-riabilitato-per-la-scienza-allunga-la-vita-imperial-college-di-londra

Il primo studio, condotto in 10 Paesi europei, ha coinvolto 520 mila uomini e donne. La ricerca è firmata dall’International Agency for Research on Cancer (Iarc) e dall‘Imperial College di Londra. I ricercatori hanno confrontato le cause di morte specifiche e la mortalità per tutte le cause nei bevitori di caffè, rispetto ai non bevitori. E’ emerso che chi totalizza almeno tre caffè al giorno sembra assicurarsi i vantaggi maggiori in termini di riduzione del tasso di decesso, con un rischio ridotto in particolare per le malattie circolatorie e per quelledell’apparato digerente.

Un’altra equipe di ricercatori, della Keck School of Medicine dell’University of Southern California, è andata oltre ed ha voluto capire in che modo il consumo di caffè influisse sulla salute di persone appartenenti a vari gruppi etnici.caffe-riabilitato-per-la-scienza-allunga-la-vit

Così gli studiosi hanno scandagliato abitudini alimentari e cartelle cliniche di oltre 185 mila tra afroamericani, nativi americani, hawaiani, nippoamericani, latinoamericani e americani bianchi. La casistica ha confermato i benefici del caffè in termini di riduzione della mortalità.

Secondo i due gruppi di studiosi l’effetto protettivo del caffè oltre che su base statistica è biologicamente verificato. I polifenoli e altri composti bioattivi presenti nella bevanda hanno proprietà antiossidanti e l’assunzione di caffè è associata a una ridotta insulino resistenza, a una minore infiammazione e a benefici per la funzione del fegato che, alla lunga, spiegano la maggior longevità.caffe-riabilitato-per-la-scienza-allunga-la-vita

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3524 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3524 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
43 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
18 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
16 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
7 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS