Covid subliminale per Silvio e smart working per i boss

0
999
Berlusconi trasforma il suo contagio da Covid in un virale effetto compassionevole. Mafia e virus 112 boss ancora ai domiciliari
Condividi

Non tutto il Covid vien per nuocere. Dopo un iniziale attimo di scoramento, l’innato talento mediatico di Silvio Berlusconi ha avuto il sopravvento.

Berlusconi trasforma il suo contagio da Covid in un virale effetto compassionevole. Mafia e virus 112 boss ancora ai domiciliari

Nonostante gli acciacchi e l’età, 84 anni il 29 settembre, il Cavaliere ci ha messo un attimo per mobilitare la sua e l’altrui informazione, la maggioranza governativa e l’opposizione parlamentare, convertendo l’oggettiva negatività per i gravi rischi del contagio da Covid-19, che ha contratto in Sardegna, in un subliminale effetto compassionevole che ha  tracimato dai titoli delle prime pagine di quotidiani, Tg e news on line.

Sull’onda di titoloni della serie “Forza Silvio “ e “Il coronavirus non sa chi si è messo contro ”, Berlusconi ha capovolto l’effetto covid e dal possibile crollo di prospettive l’ha trasformato in un colossale richiamo di attenzione benevola nei suoi confronti.

Un protagonismo strappa voti che contribuirà a rianimare le asfittiche liste regionali e amministrative di Forza Italia. Silvio forever insomma, tanto che dalla parti di Arcore circola già la battuta che è Berlusconi il vero vaccino anti Covid

Smart working per i bossBerlusconi trasforma il suo contagio da Covid in un virale effetto compassionevole. Mafia e virus 112 boss ancora ai domiciliari

Sono 112 su 223, come denuncia Salvo Palazzolo su Repubblica, i capimafia agli arresti domiciliari  non ancora rientrati in carcere, nonostante il decreto varato dal governo all’inizio di maggio per riportare dietro le sbarre i circa 376 fra boss della criminalità, narcotrafficanti e  detenuti vari scarcerati e posti agli arresti domiciliari in base all’emergenza coronavirus. E poi dicono che la burocrazia non rappresenta l’evasione dalla realtà….Berlusconi trasforma il suo contagio da Covid in un virale effetto compassionevole. Mafia e virus 112 boss ancora ai domiciliari

Facebook Comments
Condividi