F1 bilanci prospettive e calendario ’23 Ferrari top secret

0
447
Condividi

by Vincenzo Bajardi

Domenica prossima ultimo appuntamento, ad Abu Dhabi, per la Formula 1. Sarà interessante il duello fra il ferrarista Charles Leclerc e Sergio Perez con la Red Bull.

In palio il secondo posto nel Mondiale, entrambi sono a quota 290 punti. Il monegasco in Brasile avrebbe voluto che dal muretto arrivasse l’ordine al compagno di squadra Carlos Sainz di farlo passare, ma la Ferrari ha congelato le posizioni. Chiedere al pilota spagnolo di rinunciare al podio sarebbe stato onestamente ingiusto.

F1 bilanci prospettive e calendario '23 Ferrari top secret
Carlos Sainz

Ferrari: momento difficile

Dopo un brillante avvio di stagione (Bahrain, Arabia, Australia, Imola e Miami) è apparsa in difficoltà per affidabilità, sbavature strategiche con un muretto criticabile per le decisioni incomprensibili prese e, poi, anche errori di guida. A nulla sono valse, le novità a livello aerodinamico e al nuovo fondo vettura apportate a partire dai GP di Spagna, Imola e Miami. Il tutto abbinato ad un pacchetto di altre soluzioni (diffusore ed ali) per offrire a Leclerc un maggiore spunto velocistico ottimizzando l’effetto suolo.F1 bilanci prospettive e calendario '23 Ferrari top secret

Lavoro di sviluppo diretto dal Gruppo guidato da Enrico Cardile (telaio) e David Sanchez  aerodinamica). Tecnici che hanno lavorato sodo sul fenomeno “porpoising”: non appena la vettura si solleva i tunnell Venturi spingono di nuovo la macchina verso il basso annullando il saltellamento alle alte velocità. Inoltre gli ingegneri Ferrari hanno disegnato pance larghe ma scavate nella parte superiore, quelli di Red Bull, Alfa Romeo, Alpine e Alpha Tauri hanno presentato sidepo stretti.

Quelli Mercedes hanno presentato una W13 molto snella quasi priva di pance. Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha detto chiaramente che la squadra sta attraversando “un momento difficile e che a Maranello si pensa al progetto 2023”. La vettura F1-75, già nella seconda parte della stagione, ha dimostrato i suoi limiti ed ha molto deluso frutto di una debacle prestazionale e sopratutto tecnica.F1 bilanci prospettive e calendario '23 Ferrari top secret

Come sarà la nuova Ferrari 

Ovviamente le varie scuderie sono al lavoro da tempo in regime di top secret. La squadra di Maranello vittima in un campionato frustrante sicuramente partirà dalle carenze dell’attuale monoposto F1-75 iniziando sulle pance che attualmente, nel corso della stagione, sono apparse lunghe e larghe. Nella prossima stagione le pance dovrebbero ancora avere la scavata ad U nella zona superiore ancora più accentuata. Inoltre la disposizione degli organi della power – rimarrà inalterata. Previsti ovviamente progressi nelle sospensioni in modo da agevolare il lavoro degli pneumatici. A  livello di motore regna il mistero. La monoposto che debutterà nel prossimo anno sta nascendo bene.”Sono fiducioso che da oggi al 2026 torneremo a vincere un Mondiale Costruttori ed un mondiale Piloti e Leclerc è in pole position” – ha riferito recentemente John Elkann, presidente Ferrari. La nuova vettura sarà presentata ufficialmente ad inizio del nuovo anno come da prassi.F1 bilanci prospettive e calendario '23 Ferrari top secret

Red Bull al top

Il campione del mondo Max Verstappen ha dominato in lungo e in largo il Mondiale 2022 vincendo 14 GP a conferma una bravura notevole. Non è piaciuto in Brasile dove ha concluso sesto preceduto anche da un ottimo Alonso che partito dalla diciassettesima piazzola è arrivato ad inserirsi tra le Ferrari e le Red Bull. Bisogna dir bene anche di Perez che ha vinto a Singapore e a Monaco, di Sainz con l’acuto in Gran Bretagna. Sfortunato Leclerc che dopo l’urto con Norris scivolava diciottesimo ma finiva quarto mostrando caparbietà infinita. Mercedes non otteneva una doppietta dal GP Emilia Romagna 2020. Un elogio va speso per Bottas nono con l’Alfa Romeo: dopo un lungo digiuno è a punti per la seconda volta di fila.

F1 bilanci prospettive e calendario '23 Ferrari top secret
Max Verstappen

Calendario 2023

La FIA ha approvato il calendario per il prossimo anno: Via il 5 maggio in Bahrain con la gara in Qatar la settimana successiva. Confermate le due gare in Italia, il GP Imola il 21 maggioe il GP d’Italia a Monza il 3 settembre. Novità il GP di Las Vegas che porta a tre gli appuntamenti negli Usa, confermata la chiusura ad Abu Dhabi il 26 novembre. Non ci sarà il GP Francia al Paul Ricard. Ci sarà un numero record di gare. Il circo della F1 percorrerà 133.734 km, quasi un giro del mondo, il viaggio più lungo da Las Vegas ad Abu Dhabi, 13.210 km, ma nessuna gara in Africa. “La presenza di 24 appuntamenti nel Mondiale di Formula 1 è una conferma della crescita di questo sport nel mondo” – ha sottolineato Mohamed Bin Sulayem, presidente FIA.  Ecco le date:

F1 bilanci prospettive e calendario '23 Ferrari top secret

 

Facebook Comments
Condividi