Ferrari imprendibile e grande vittoria di Vettel al Gp d’Australia

0
885
ferrari-imprendibile-e-grande-vittoria-di-vettel-al-gp-daustralia
Condividi

Grande esordio Ferrari nel campionato di F1

Ferrari imprendibile e grande vittoria di Vettel al Gp d’Australia

 

di Vincenzo Bajardi

Capolavoro Ferrari in Australia e inizio di stagione ricco di sorprese. Una strategia vincente quella del Cavallino, nella gara d’apertura, del Mondiale di F1. Una Ferrari, veloce e affidabile. A Melbourne il tedesco Vettel, con un nuovo taglio di capelli da marine, ha concesso il bis, come era accaduto nello scorso anno, iniziando nel migliore dei modi il campionato, ma con un pizzico di fortuna.

Al posto d’onore il favorito della vigilia Hamilton partito in pole position, quindi terzo posto sul podio per l’altro ferrarista Kimi Raikkonen e quarto posto per l’italo australiano Daniel Ricciardo con la Re Bull autore di manovre spettacolari. Ferrari imprendibile e grande vittoria di Vettel al Gp d’Australia

”Grande gara ragazzi, grazie” – ha detto via radio, in italiano, SebastianVettel ancora in macchina appena ha tagliato il traguardo omaggiando così il team del Cavallino. Poi ha aggiunto “ma c’è ancora da lavorare molto. E’ andata nel migliore dei modelli, ma devo ammettere che mi sono divertito veramente tanto. Devo rimproverarmi per una partenza lenta, ho pure faticato con le gomme nel primo stint tanto da allontanarmi da Hamilton e da Raikkonen”.Ferrari imprendibile e grande vittoria di Vettel al Gp d’Australia

Vettel ha firmato il suo 48° successo in carriera e il suo 100° podio. Ma Sebastian ha superato Lewis in regime di virtual safety car e che da quel momento aveva la vittoria in tasca. Una monoposto quella Rossa ben calibrata ed affidabile. Vettel guida adesso la classifica Piloti con 25 punti, su Hamilton (18), Raikkonen (15), Ricciardo (12), Alonso (10). La classifica costruttori vede leader Ferrari (40), Mercedes (22), Red Bull (20), McLaren (12). Molto soddisfatto il presidente della Rossa, Sergio Marchionne: “Ascoltare l’inno di Mameli è stata una forte emozione. Va evidenziato che la vettura è apparsa molto competitiva e che ha sfruttato al top le occasioni che si sono presentate. I nostri due piloti hanno fatto una gara magnifica. Siamo però solo all’inizio di un campionato lungo, ma l’esito di oggi ci fa ben sperare”.Ferrari imprendibile e grande vittoria di Vettel al Gp d’Australia

“E’ stata una vittoria di squadra” – ha commentato il team manager Maurizio Arrivabene. “La fortuna ha premiato Vettel – ha detto il finlandese Raikkonen – ma sono contento del rendimento della mia monoposto. Abbiamo gli strumenti per conseguire altri importanti risultati”. Non erano mancate delle battute al vetriolo, sabato, nelle schermaglie post qualifiche tra Vettel e Hamilton, con l’inglese che ha detto di voler spegnere subito il sorriso al rivale, che, a sua volta,  aveva risposto “tutto ciò che si dice, torna indietro come un boomerang”. Con l’aiuto delle due Haas, prima quella di Magnussen e subito dopo quella di Grosjean che a metà corsa, mentre figuravano in quarta e quinta posizione, dopo i pit stop rientravano in pista e finivano anzitempo la loro corsa (il danese danneggiava la gomma posteriore sinistra, Grosjean subiva la stessa defaillance per una gomma fissata male e costretto a fermarsi, con la sua monoposto che andava rimossa dalla pista). Così entrava in scena la  safety car che la Casa di Maranello sfruttava al meglio richiamando subito ai box Vettel. Quest’ultimo usciva davanti ad Hamilton che era al comando. Puntuale la protesta di Lewis via radio: “Spiegatemi come sia potuto accadere tutto questo”. Poi tutti in fila per la car safety in pista ed alla ripartenza il tedesco conservava la prima posizione con Hamilton che non si dava per vinto precedendo Raikkonen a sua volta pressato da Ricciardo. Con gli ultimi 26 giri da infarto, ma sulla pista australiana i sorpassi sono difficili se non impossibili: Hamilton le prova tutte snocciolando giri veloci e schiacciando con veemenza sul pulsante del Drs.Ferrari imprendibile e grande vittoria di Vettel al Gp d’Australia

Vettel gestisce al meglio il finale anche perchè Hamilton accusa un problema al suo motore e poi commette un errore slittando con la posteriore sinistra sull’erba mandando in fumo ogni possibilità di riacciuffare Vettel.Ferrari imprendibile e grande vittoria di Vettel al Gp d’Australia

Quest’ultimo ha concluso i 58 giri in 1h29’33″283 lasciando Hamilton a 5″036, Raikkonen a 6″309, Ricciardo a 7″069. Quinto posto per  un rinfrancato Alonso con la McLaren e via via Verstappen, Huelkenberg, Bottas (che sabato nell’ultima manche di qualifica finiva sul muro con il cambio distrutto), Stoffel, Sainz, Perez, Ocon, Leclerc che ha portato al traguardo, in tredicesima posizione, l’Alfa Romeo Sauber (ko per un guasto il compagno Ericsson), Stroll ed Hartley ad un giro. Per la Mercedes è una battuta d’arresto inattesa. Hamilton aveva ottenuto la 73esima pole, la settima a Melbourne in 1’21″164 davanti alle Ferrari di Raikkonen e Vettel. Negli ultimi anni l’inglese ha guidato una monoposto stellare: dal 2014, anno della rivoluzione turbo-ibrida, un bottone magico gli regala potenza extra nel momento decisivo delle qualifiche. Adesso prossimo appuntamento in Bahrein.Ferrari imprendibile e grande vittoria di Vettel al Gp d’Australia

Facebook Comments
Condividi