Ferrari Monza al fiele Vettel in testa coda Raikkonen secondo

0
Condividi

Grande delusione Ferrari e di Vettel Ferrari Monza al fiele Vettel in testa coda Raikkonen terzo

By Vincenzo Bajardi

Delusione Rossa nel 14°appuntamento del Mondiale a Monza, nel GP d’Italia, affollato in ogni ordine di posti. Vittoria super di Hamilton.Si sono spenti i sogni di vittoria della Ferrari sulla pista di casa dopo l’exploit della doppietta della prima fila di sabato. Sul circuito dove la squadra di Maranello si era affermata 18 volte in passato.

Si aspettava l’acuto di Raikkonen o di Vettel, ma è arrivato invece l’acuto di Hamilton con la Mercedes che concludeva in 1h16’54″484, dopo saggia tattica d’attesa. L’inglese ha sfruttato nel migliore dei modi le disavventure prima di Vettel e poi di Raikkonen guadagnando altri 13 punti in classifica su Vettel.

E’ salito così a 30 punti complessivi il vantaggio del britannico sul tedesco nella classifica generale. Quindi Hamilton a quota 256 punti, Vettel 226, Raikkonen 226, Bottas 159, Verstappen 130, Ricciardo 118, Hulkenberg 52, Magnussen 49. NellaClassifica Costruttori Mercedes guida con 415 punti su Ferrari 390, Red Bull 248, Haas e Renault 84, McLaren 52.

Ferrari Monza al fiele Vettel in testa coda Raikkonen terzo

Kimi Raikkonen

Hamilton ha trionfato,con piglio deciso e regalando un sorriso al baffuto presidente della Mercedes, presente ai box , precedendo Raikkonen attardato di 8″705, Bottas di 14″066, Vettel di 16″151 e Verstappen di 18″208 (quinto per la penalizzazione di 5″).

Ritirati Ricciardo, Alonso e Hartley.  A 6 giri dal termine Hamilton non aveva nessuna difficoltà a sopravanzare Raikkonen, quest’ultimo penalizzato da microbolle che si erano formate sulle sue ruote posteriori, ma il finlandese non poteva fare di più con quelle gomme.

Un Gran Premio che in pratica ha avuto un esito forzato in seguito ad uno sfortunato contatto (non sanzionato dai commissari di gara, perchè non hanno riscontrato alcuna malizia) avvenuto subito dopo l’avvio fra Hamilton e Vettel: quest’ultimo ha la peggio e dopo una completa giravolta è stato costretto a fermarsi ai box per sostituire il musetto e la bandella laterale danneggiati nel contatto fra il tedesco e l’inglese. Di riflesso, con la safety car in pista, iniziava una rimonta molto difficile e sofferta per Seb. Ma occorre dire che l’eroe nei primi km è stato il finlandese Raikkonen che, dopo essere stato aggirato da Hamilton, gli ha restituito lapariglia con un sorpasso di gran classe al terzo giro.

 

Raikkonen provava ad andarsene sempre tallonato da Hamilton, quindi Verstappen, Bottas e Grosjean con Vettel tredicesimo in lotta con Ricciardo. Vettel si impegnava nell’aggirare Perez per poi venire risuperato rimanendo nono. In testa il finlandese della Ferrari procedeva con un secondo di vantaggio sull’inglese, terzo Verstappen, al 19° giro.Ferrari Monza al fiele Vettel in testa coda Raikkonen terzo

Dieci giri dopo si fermava Hamilton e  rientrava dietro a Bottas e Raikkonen, Vettel quarto a 10″ da Hamilton. Al 32° giro Bottas rallentava, o meglio stoppava di fatto Raikkonen che sentiva già il fiato di Hamilton. Al 37° giro si fermava Bottas e Raikkonen davanti a tutti con Hamilton a ridosso ma molto aggressivo.

Al 41° giroRaikkonen e Hamilton incollati. Al 45° giro Raikkonen aveva le gomme visibilmente deteriorate e un giro dopo Lewis aggirava il finlandese della Ferrari accumulando un vantaggio di sei secondi. Una Mercedes brillante, un Hamilton attendista ad effetto.

Ferrari Monza al fiele Vettel in testa coda Raikkonen terzo

la marea rossa di Monza che sognava la vittoria delle Ferrari

Condividi