HomeLapidiGiorgio Napolitano Presidente primo fra tutti e prima di tutto

Giorgio Napolitano Presidente primo fra tutti e prima di tutto

Primo fra tutti e prima di tutto. Giorgio Napolitano merita pienamente la definizione di primus sine pares, primo senza eguali: indomabile.

Primo esponente storico del partito comunista a essere eletto nel 2006 Presidente della Repubblica ed il primo inquilino del Quirinale ad essere rieletto per un secondo mandato.

Giorgio Napolitano Presidente primus sine pares
Giorgio Napolitano 1925 -2023

Primo esponente del Pci ammesso negli Stati Uniti nel 1978, non soltanto in piena guerra fredda ma soprattutto nei giorni del sequestro Moro ed infine il Primo Ministro dell’Interno non democristiano.

La biografia, la passione politica e l’impegno civile di Napolitano si intrecciano con la storia dell’Italia fra il dopoguerra e i primi venti anni del XXI° secolo.

Protagonista in Parlamento e nelle istituzioni oltre che deputato, senatore ed europarlamentare, è stato anche Presidente della Camera e Senatore a vita.

Considerato più amendoliano di Giorgio Amendola, l’ideologo dell’area liberal riformista del Pci, Napolitano é stato certamente anche il comunista europeo più british.

Componente di spicco nelle storiche direzioni centrali di Botteghe Oscure, assieme a leader del calibro di Berlinguer, Natta, D’Alema, Pajetta, Macaluso, Ingrao,  Occhetto e Cossutta, la corrente di Napolitano venne definita migliorista in riferimento all’azione politica volta a migliorare le condizioni di vita della classe lavoratrice, senza tuttavia rivoluzionare strutturalmente il Paese.

L’eredità di Amendola per i miglioristi è la base per sviluppare il riformismo che determina la differenziazione dall’Unione Sovietica e la caratterizzazione europeista del Pci, evidenziata dalla candidatura al parlamento europeo di Altiero Spinelli.

Transizione verso la socialdemocrazia europea, essenzialità del riformismo e confronto col Psi evidenziati da Napolitano nel libro del 1988 “Oltre i vecchi confini” nel quale affronta le problematiche emerse negli anni del disgelo tra Est e Ovest, durante la presidenza Reagan negli USA e la leadership di Gorbaciov nell’URSS.

Alla morte di Enrico Berlinguer sfiora la segreteria del partito, alla quale viene tuttavia eletto Alessandro Natta.

La storia soppeserà l’incidenza della 11^ Presidenza della Repubblica. Ma fra i tanti particolari leggendari, se non addirittura politicamente mitologici, più svolte smentiti oltre che dai diretti interessati soprattutto dai riscontri anagrafici, vi era il persistente riferimento alla somiglianza fra Giorgio Napolitano e Re Umberto II° di Savoia. Tanto che nel marzo del 2011, il più controcorrente dei protagonisti della politica italiana, il leader radicale Marco Pannella, dopo la visita che l’allora Capo dello Stato fece al Pantheon e che culminò con l’omaggio ai Savoia, si rivolse a  Napolitano con queste parole: “la storia del nostro Presidente della Repubblica é la storia di chi avrebbe potuto diventare Re”.

Giorgio Napolitano Presidente primus sine pares
Quirinale

Ancor più che con i se, la storia non si fa con le somiglianze e gli slogan politici, anche se tuttavia in questo caso resta la constatazione dell’eventuale singolarità della coincidenza del Quirinale…

Una leggenda nella leggenda, che conferisce a Giorgio Napolitano l’aurea storica di un primus davvero senza pari.Giorgio Napolitano Presidente primus sine pares

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3518 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3518 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
40 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
17 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
16 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
7 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS