HomeLapidiIl grande valore e la continuità della testimonianza di Antonio Manganelli

Il grande valore e la continuità della testimonianza di Antonio Manganelli

La memoria é un processo selettivo che permette di valorizzare non soltanto i ricordi, ma in particolare gli esempi distintivi di un’esistenza dedita alle istituzioni, come quella del Prefetto Antonio Manganelli, prematuramente scomparso 10 anni addietro nel pieno delle sue funzioni di Direttore generale di pubblica sicurezza e Capo della Polizia.

Il grande valore e la continuità della testimonianza di Antonio Manganelli
Antonio Manganelli

Esempi di incisiva e lungimirante guida della Polizia di Stato di Antonio Manganelli, che ha sempre raccolto stima, ammirazione, simpatia, in ogni campo, dagli amici e dagli avversari. Esempi trasformatisi in questi anni in altrettante proficue esperienze agli apici del Viminale e di tutta l’amministrazione della pubblica sicurezza. Lo testimoniano la commossa partecipazione alla messa commemorativa presso la Chiesa dei Santi Apostoli, a Roma, del Sottosegretario della Presidenza del Consiglio con delega all’intelligence, Alfredo Mantovano, del Capo della Polizia Lamberto Giannini, dei vertici del Ministero dell’Interno e della Polizia di Stato e della Procura della Repubblica della Capitale.

“Elegante inteprete delle rigorose linee di sicurezza nazionale, col suo carisma personale – ha sottolineato il Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi – sapeva unire non dividere le Istituzioni”.

Nella lunga e prestigiosa carriera a fianco di magistrati come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e dei protagonisti delle inchieste giudiziarie e investigative degli Stati Uniti ed europe   “Manganelli è stato un punto di riferimento centrale per la lotta contro cosa nostra e la cattura di numerosi boss latitanti, ma anche testimone di fede e della sacralità delle istituzioni” ha ricordato nella struggente omelia commemorativa don Luigi Ciotti.

A tutti coloro che l’hanno conosciuto manca come amico sincero e come prezioso baricentro di confronto. Per don Ciotti il suo esempio dimostra che è “la vita e non la morte, a rappresentare l’ultima parola di un’esistenza”. E se la testimonianza di professionalità e di umanità sopravvivono nel tempo, allora si può ben dire che Antonio Manganelli é stato e rimane una pietra miliare del senso dello Stato e della Giustizia.Il grande valore e la continuità della testimonianza di Antonio Manganelli

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3470 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3470 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
34 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
15 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
13 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
11 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
2 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS