HomePagineLa maledizione dei Malarazza dei due mondi

La maledizione dei Malarazza dei due mondi

PAGINE

Rubrica di critica recensioni anticipazioni

I cardini del pensiero Socrate Buddha Confucio Gesù

by  Antonino Cangemi

Ancora una volta una saga familiare e un romanzo storico tra i libri più letti. E’ ancora una volta conquistano la ribalta le vicende di una famiglia siciliana nel 19° secolo.

Ne “I Malarazza”, l’ultimo romanzo di Ugo Barbàra, scrittore e giornalista palermitano candidato allo Strega nel 2009 con “In terra consacrata” edito da Rizzoli, in primo piano sono i Montalto attorno ai quali ruotano altri nuclei familiari: quelli dei Rizzo, gli Scudera, Scippatesti di eterogeneo ceto sociale.  La maledizione dei Malarazza dei due mondi

I Montalto, a Castellamare del Golfo, sono ricchi, riveriti e influenti, possiedono molte terre e producono olio e vino.  Nel 1860, mentre Garibaldi sta per partire da Genova con la flotta delle sue camicie rosse  alla conquista dell’Isola da consegnare al Re sabaudo, Antonio Montalto intuisce che qualcosa sta cambiando e che ci si può arricchire assai di più che con le terre dicandosi agli affari e al commercio soprattutto se si varcani confini dell’Oceano

Al capostipite dei Montalto non fa difetto l’intraprendenza e il coraggio (“Tutti conoscevano la sua passione per le novità e ogni volta che in paese se ne presentava una Antonio Montalto lasciava qualunque affare per andare a vedere”), né la determinazione, e i suoi propositi sa realizzarli nel modo più efficace. Né intraprendenza e coraggio fanno difetto alla moglie, Rosaria Battaglia, donna fiera e caparbia capace di contrastare e ribaltare le imperanti regole maschiliste.

Da qui la traversata per l’Oceano e l’approdo in America, come in quell’epoca tantissime famiglie siciliane, con la differenza che quasi tutte (poverissime) emigrano nella speranza di un riscatto economico e sociale mentre loro cercano nel Nuovo Mondo di incrementare le fortune già possedute.

 La maledizione dei Malarazza dei due mondi
Ugo Barbara

E ci riescono alla grande: fondano una banca, una compagnia di navigazione, intrecciano relazioni con politici e uomini di potere. Anche le famiglie Rizzo, Scudera e Scippatesti, i cui destini  – intrecciati a quelli dei Montalto – sono segnati da avvincenti storie sentimentali e anche criminali, trovano in America la “terra promessa”.

“I Malarazza” è un romanzo corale, il primo di una saga (come anticipato dall’autore), in cui i profili psicologici dei protagonisti sono tratteggiati con sottigliezza e nel quale risaltano le figure femminili: oltre a Rosaria Battaglia, ai vertici della banca fondata in America, anche la giovane e avvenente Bianca, orfana al servizio della signora Battaglia fin da piccola. Bianca, grazie alla guida e agli esempi di Rosaria, diventerà in America una donna libera e intraprendente.

Barbàra da un lato punta i riflettori sul mondo degli affari e sulle vicende di una famiglia ricca e potente, dall’altro non dimentica gli ultimi descrivendo nei dettagli i disagi e le miserie degli emigrati che vivono nei quartieri degradati di New York: la storia, d’altronde – e l’autore ne è consapevole – ha due volti: quella di chi riesce a condizionarne il corso e di chi la subisce.

 “I Malarazza” perciò è un romanzo storico sul cambiamento che attraversa un’epoca e sull’affermazione di una famiglia già potente che, fiutando la svolta, accresce la propria potenza: ma anche sull’emigrazione, vista nei suoi aspetti drammatici, come necessità di sopravvivenza.

A rendere ancora più appassionante il romanzo, dai ritmi incalzanti e i tanti colpi di scena, il finale tutto da scoprire. La maledizione dei Malarazza dei due mondi

                            

Facebook Comments
Antonino Cangemi
Antonino Cangemi
Saggista e critico letterario
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3522 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3522 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
41 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
17 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
16 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
7 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS