La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

0
944
La ritirata da Kiev è un vulcano in eruzione al Cremlino
Condividi

Pubblichiamo la stintesi dell’alfabeto geopolitico col quale The Guardian evidenzia schematicamente l’evoluzione e le conseguenze della guerra scatenata da Putin contro l’UcrainaLa tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

L’invasione russa dell’ Ucraina é stata descritta da politici e commentatori come uno spartiacque nella storia moderna. Un punto di svolta paragonabile per importanza agli attacchi dell’11 settembre negli Stati Uniti nel 2001, alla caduta del muro di Berlino nel 1989 e persino all’assassinio di John Kennedy nel 1963.

Solo il tempo e gli storici futuri diranno quanto sarà centrata questa visione della guerra. Ma non c’è  dubbio che nei giorni violenti e tumultuosi successivi al 24 febbraio, l’ordine internazionale è stato scosso e, per certi aspetti, stravolto.

L’Ucraina, crocevia tra Europa e Asia poco conosciuta e spesso ignorata, è diventata da un giorno all’altro il crogiolo di un nuovo ordine mondiale, catalizzatore e innesco di sconvolgimenti radicali. Questo il nuovo alfabeto geopolitico che prefigura gli equilibri futuri.

Armi atomiche

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia modernaLa minaccia di Vladimir Putin di passare al nucleare se l’Occidente dovesse intervenire per fermare l’invasione è quasi arrivata a infrangere un tabù post-1945. Ha indubbiamente inibito la risposta di Stati Uniti e Gran Bretagna e con i timori espressi su una “terza guerra mondiale” ha creato un pericoloso precedente.

Biden

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia modernarazia americana il mandato del Presidente degli Stati Uniti potrebbe essere fatalmente minato dalla guerra. È elogiato per aver evitato il confronto militare diretto con la Russia. Ma come in Afghanistan, non è riuscito a prevenire un disastro umanitario, né a fermare Putin. La rabbia per il conseguente aumento dei prezzi dell’energia interna e per l’inflazione al dettaglio potrebbe essere la sua rovina .

CinaLa tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

potrebbe essere la grande vincitrice strategica se, come sembra probabile, l’Ucraina diventa una prova di forza prolungata tra la Russia e l’Occidente. Il Presidente Xi Jinping sembra aver dato il via libera a Putin quando si sono incontrati poco prima dell’invasione. Ora sostiene gli sforzi per la pace. L’economia cinese è stata danneggiata dall’aumento dei costi delle materie prime. Ma è un piccolo prezzo da pagare per l’aumento dominio globale.

DisinformazioneLa tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

é usata come arma di guerra, in particolare per le operazioni sotto “falsa Bandiera”. La dezinformatsiya, come si dice a Mosca, che inventa “fatti” sui social media e bot di Internet, è diventata maggiorenne nel conflitto in Ucraina. Se abbinata alla guerra informatica, alla propaganda, a manipolazione dei media e alla rigida censura, come in Russia, è un potente mezzo per seminare dubbi, divisione e disfattismo.

Erdoğan

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna l’impopolare presidente autoritario della Turchia e invasore seriale di Siria e Iraq, è uno dei tanti improbabili aspiranti pacificatori. Recep Tayyip Erdoğan ha acquistato missili dalla Russia, venduto droni all’Ucraina e il suo paese appartiene alla Nato. Forse è per questo che nessuno si fida di lui. I colloqui ad alto livello della scorsa settimana in Turchia sono stati un’esercitazione russa che ha fatto perdere tempo. Ma ospitandoli, Erdoğan spera in una spinta prima delle difficili elezioni del prossimo anno.

Francia

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna Emmanuel Macron sembra aver aggiunto slancio critico alla sua candidatura per la rielezione presidenziale il prossimo mese attraverso i suoi tenaci sforzi per mantenere Putin impegnato in una sorta di dialogo. Al contrario, i concorrenti  di estrema destra Marine Le Pen ed Eric Zemmour,  sono stati costretti a difendere i loro legami con la Russia.

Emirati Arabi Uniti

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna sono tra i numerosi alleati occidentali in Medio Oriente e Asia che non hanno mostrato la sperata solidarietà. Gli Emirati Arabi uniti non hanno condannato l’invasione, né adottato sanzioni contro la Russia, con la quale ha stretti legami finanziari. L’India di Narendra Modi, la “più grande democrazia del mondo”, è un’altra grande delusione, così come l’Egitto. Queste derelizioni non saranno dimenticate e potrebbero influenzare i legami futuri.

Germania

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia modernail cancelliere tedesco, Olaf Scholz, ha scioccato amici e nemici allo stesso modo poco dopo l’invasione, sospendendo il pregiatissimo gasdotto Nord Stream 2 dalla Russia e creando un fondo di 85 miliardi di sterline per rafforzare le forze armate del paese. Per la prima volta dall’era nazista, la Germania ha iniziato a riarmarsi e l’Europa ha esultato. Straordinario.

GiovaniLa tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

in tutto il mondo le generazioni dei giovani  hanno motivo di chiedersi cosa stia succedendo. Prima hanno ereditato la crisi climatica, poi è arrivata la pandemia e poi i conseguenti divieti di studio e di viaggio. Ora devono affrontare qualcosa che le generazioni più anziane dicevano non sarebbe mai più successo: una guerra su vasta scala in Europa.

InvestigatoriLa tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

sui crimini di guerra devono affrontare una grande prova mentre aumentano le testimonianze di molteplici atrocità da parte delle forze russe, esemplificate dall’attentato all’ospedale di maternità di Mariupol della scorsa settimana. Le azioni penali di “giurisdizione universale” sono contemplate nei tribunali nazionali. E la Corte Penale internazionale ha avviato le indagini. Ma come gli Stati Uniti e la Cina, la Russia non riconosce l’autorità della CPI. Questa situazione deve cambiare se si vogliono punire giustamente i crimini di guerra, ora e in futuro.

Israele

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna ha deluso i suoi amici con la sua recinzione dell’invasione, apparentemente giustificata dalla necessità di mantenere i rapporti con la Russia in Siria. Ma il suo governo di destra sarà felice se la guerra farà naufragare le proposte di accordo sul nucleare iraniano avanzate dall’Occidente. Proposte sulle quali, subdolamente Putin ha improvvisamente sollevato nuove obiezioni.

JohnsonLa tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

il primo ministro britannico era alle corde e quasi fuori dal conteggio nei giorni prima dell’invasione e sotto accusa per le feste a Downing Street in violazione delle regole per il Covid. Ma la guerra, che gli ha permesso di interpretare uno statista internazionale, gli ha fornito una nuova prospettiva di vita politica.

KaliningradLa tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

l’enclave russa stretta tra Polonia e Lituania, e le tre repubbliche baltiche (ex sovietiche) stanno emergendo come possibili nuovi punti di crisi. I timori prefabbricati sulla sicurezza dei russi etnici in Estonia, ad esempio, sono stati usati in passato per giustificare le minacce di Putin, proprio come in Ucraina. Ora vengono rimontati di nuovo. 

Macron

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia modernala visione di un’ Europa sovrana che gode di “autonomia strategica” e delle proprie capacità militari e di sicurezza indipendenti dagli Stati Uniti del Presidente Francese è stata rafforzata dalla guerra. I leader sconvolti dell’UE riuniti al vertice di Versailles della scorsa settimana hanno convenuto che l’Europa aveva urgente bisogno di essere in grado di difendersi.

Nato

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna è emersa unita e più forte, finora, e si parla dell’adesione di Finlandia e Svezia (sebbene non dell’Ucraina). Ma l’alleanza di 30 paesi, guidata dagli Stati Uniti, sta affrontando critiche per non aver fatto di più per aiutare Kiev. E la guerra ha ravvivato il dibattito sul fatto che l’allargamento verso est della Nato dopo il crollo sovietico sia stato un errore che ha contribuito alla crisi attuale.

PetrolioPetrolio WTI: recupero supporto necessario per un rimbalzo

e gas sono squarci fatali nell’armatura occidentale quando si affronta la Russia. Gli Stati Uniti e la Gran Bretagna hanno deciso la scorsa settimana di vietare tutte le importazioni di petrolio entro la fine dell’anno. L’UE fortemente dipendente ha bisogno di più tempo. Ma i prezzi alle stelle, colpendo aziende e consumatori, hanno drammatizzato quanto sia enormemente potente l’arma dell’energia per Putin. È iniziata una corsa per trovare alternative “verdi” e nucleari di cui c’è un disperato bisogno.

RicercaLa tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

della verità – lo scopo fondamentale dei media liberi e indipendenti – è stata ulteriormente ostacolata dalla guerra. La Russia ha perseguitato a lungo i corrispondenti occidentali. Ora li minaccia di prigione se riferiscono apertamente dell’invasione. Facebook e Twitter sono stati bloccati. L’UE, a sua volta, ha bandito RT e Sputnik, sostenuti dallo stato russo, ritenendoli semplici mezzi di propaganda. Il concetto di libertà di stampa è sotto assedio.

Rifugiati

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia modernaL’esodo biblico la conseguente crisi umanitaria possono sopraffare la capacità di far fronte alla situazione da parte dei governi e delle agenzie di soccorso dell’UE. Finora sono fuggiti oltre 2 milioni di ucraini, su una popolazione di 44 milioni. L’Europa ha aperto i suoi confini nel mezzo di un’epica effusione di sostegno pubblico. Ma la mancanza da lunga data da parte dell’UE di una politica collettiva concordata sui rifugiati e la risposta vergognosamente meschina della Gran Bretagna, suggeriscono problemi futuri man mano che i numeri crescono.

Sanzioni

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna alla Russia sono le più radicali e punitive mai imposte. Le banche, compresa la banca centrale russa, le imprese e gli oligarchi sono stati duramente colpiti. Il rublo è precipitato. Numerosi marchi e aziende occidentali come Shell si sono ritirati. Finora  Putin si è scrollato di dosso, ma questo sembra un bluff. Se la Russia fallisce o si vendica tagliando le forniture di gas all’Europa, il risultato potrebbe essere un tracollo economico a tutto tondo, grandi perdite di posti di lavoro e un drastico calo del tenore della vita nel Regno Unito e altrove.

Taiwan

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna ha seguito gli eventi in Ucraina con profondo disagio . Il rifiuto degli Stati Uniti di venire in aiuto di Kiev con il supporto militare diretto è particolarmente agghiacciante, data la minaccia di invasione che l’isola deve affrontare da Pechino. Come con l’Ucraina, Washington non ha alcun obbligo legale o contrattuale di combattere per Taiwan. La sua posizione è deliberatamente ambigua e intrinsecamente inaffidabile. Anche la Cina sta guardando.

Venezuela

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna il governo venezuelano di estrema sinistra è stato per anni sul libro nero dell’America. Ma quando i funzionari statunitensi si sono recati di recente per discutere della ripresa delle forniture di petrolio in cambio di un allentamento delle sanzioni, hanno trovato un pubblico ricettivo. Al contrario, quando Joe Biden ha telefonato al principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman (un appassionato fan di Putin), chiedendo un aumento della produzione di petrolio per compensare le esportazioni russe vietate, questi si è rifiutato di rispondere alla chiamata del Presidente . Le relazioni tra Stati Uniti e Arabia Saudita sono in crisi dall’omicidio di Jamal Khashoggi nel 2018. Questo incidente peggiorerà le cose.

Xinjiang

La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia modernaLa regione della Cina popolata dalla minoranza musulmana uigura, perseguitata dal regime comunista, è uno dei tanti punti di crisi globali i cui problemi urgenti sono stati eclissati dall’Ucraina. Milioni di afgani che hanno sopportato un inverno di fame e paura sotto il dominio talebano sembrano improvvisamente dimenticati. La difficile situazione dei civili coinvolti nella guerra civile in Etiopia è un altro lampante punto cieco.

“Z”La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

è un motivo pro-guerra in stile fascista mostrato dalle forze di invasione russe e dai sostenitori di Putin di destra. Ma la “Z” che sarà ricordata con ammirazione in tutto il mondo appartiene al nome di Volodymyr Zelenskiy, il presidente dell’Ucraina diventato un leader della guerra ispirato, che incarna la lotta per la libertà.La tragedia dell’Ucraina spartiacque della storia moderna

 

Facebook Comments
Condividi