Mediaset made in Olanda e i sepolcri dell’inefficienza

0
613
Mediaset made in Olanda e i sepolcri dell'inefficienza
Condividi

Come già altri gruppi industriali italiani c’è la concreta ipotesi che Mediaset possa spostare  la sede legale in Olanda e cambiare nome. Lo deciderà l’assemblea del 23 giugno.  La nuova sigla di Mediaset sarà molto probabilmente Mfe , ovvero MediaforEurope,  lo stesso nome della holding internazionale  nella quale il Biscione intendederebbe far confluire tutte le attività. Olanda dunque e così sia: meno tasse e più dividendi.

I sepolcri imbiancati dell’inefficienza

Mediaset made in Olanda e i sepolcri dell'inefficienza
Andrea Vianello

 “L’Ama che, invece di scusarsi per l’obbrobrio doloroso delle mancate sepolture a Roma, minaccia querele  ai cittadini che denunciano è lo specchio di un Paese impunito”. Scrive su Twitter il Direttore di Rai News Andrea Vianello, commentando la gravissima  situazione delle sepolture nei cimiteri romani gestiti dall’Azienda Municipale Ambiente della Capitale.

Ufficio Stampa Rai

Mediaset made in Olanda e i sepolcri dell'inefficienza
Anna Fraschetti

E’ Anna Fraschetti 66 anni e una lunga e apprezzata esperienza a viale Mazzini il nuovo Capo Ufficio  Stampa Rai. Il Cdr e i  giornalisti dell’Ufficio Stampa esprimono “soddisfazione per la  scelta dell’Azienda che ha valorizzato una professionalità  interna. Anna Fraschetti e’ una collega di provata esperienza che  saprà  garantire le migliori condizioni per  continuare a svolgere la mission da sempre assegnata all’Ufficio  Stampa, nel pieno rispetto dei valori del Servizio Pubblico. “

Usa: salario minimo a 15 dollariMediaset made in Olanda e i sepolcri dell'inefficienza

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, si appresta ad  aumentare da 10,95 a 15 dollari l’ora il salario minimo dei  lavoratori federali a contratto a partire dall’inizio del  2022. Lo rende noto la Cnn. Il  decreto esecutivo dovrebbe anche comportare dal 2024  l’eliminazione del salario minimo per i “tipped employee”,  ovvero per gli impiegati che ricevono una porzione  sostanziosa della propria paga attraverso le mance,  attualmente fissata a 7,65 dollari l’ora. Le agenzie  federali dovranno includere il salario minimo di 15 dollari  l’ora nei nuovi contratti a partire dal prossimo 30 gennaio  e applicare le nuove normative al momento di estendere i  contratti (che generalmente sono annuali). Gli stipendi  subiranno aggiustamenti annuali in base all’inflazione.Mediaset made in Olanda e i sepolcri dell'inefficienza

 

Facebook Comments
Condividi