Passaggio alla Ferrari per l’asso pigliatutto Hamilton?

375
Passaggio alla Ferrari per l'asso pigliatutto Hamilton?
Condividi

by Vincenzo Bajardi

Finale col botto per il Campionato di Formula Uno. Tiene banco infatti la notizia dell’eventuale passaggio fra un anno alla Ferrari di super Lewis Hamilton, sei volte Campione del mondo e che ha vinto 11 degli ultimi 21 Gran Premi.

Passaggio alla Ferrari per l'asso pigliatutto Hamilton?
L’accoppiata Hamiilton Leclerc nel futuro della Ferrari?

Dall’alba dell’Australia al tramonto di Abu Dhabi in un Gran Premio da fine stagione, da sbadigli, Hamilton, con il titolo in tasca, è scattato in testa dalla pole (la n° 88) con la Mercedes dicendo ciao ciao dall’alto della sua classe ai suoi rivali con ammirevole grinta.

Hamilton, secondo molti rumors, pare abbia incontrato per la seconda volta il presidente della Ferrari John Elkann perchè attratto da uno sbarco a Maranello, ma nel 2021 dopo aver tentato di centrare nel prossimo anno, a 35 anni,il suo settimo titolo.

Passaggio alla Ferrari per l'asso pigliatutto Hamilton?
John Elkann

Sarebbe un’operazione stile Cristiano Ronaldo con la Juventus.

Hamilton vanta un contratto da 50 milioni di dollari a stagione e non è detto che la Mercedes sia intenzionata a mettere sul piatto una cifra superiore per il rinnovo, considerando l’austerity voluta dal presidente Kallenius.Passaggio alla Ferrari per l'asso pigliatutto Hamilton?

Sul traguardo Hamilton spaziava sui 55 giri del tracciato firmando anche il giro più veloce (1’39″233), un en-plein magistrale, firmando la vittoria n° 84 nella sua positiva carriera.

Precedeva di 16″772 Verstappen (Red Bull), di 43″435 Clarles LeClerc, di 44″379 Bottas, di 1’04″357 Vettel e Albon. Ad un giro Perez, Norris, Kvyat, Sainz, Ricciardo, Hulkenberg, Raikkonen, Magunees, Grosjean, Giovinazzi e Russel.  A 2 giri Gasly e Kubica, ritirato Stroll.

Nella Classifica Piloti, Hamilton chiude a 412 punti su Bottas (326), doppietta tedesca, Verstappen (278), LeClerc (264), Vettel (240), Sainz (96), Gasly (95), Albon (92), Ricciardo (54), Perez (52), Norris (49), Raikkonen con l’Alfa Romeo (43), Giovinazzi 17° con 14 con l’altra Alfa.Passaggio alla Ferrari per l'asso pigliatutto Hamilton?

Nella Classifica Costruttori, Mercedes a 738, Ferrari 504, Red Bull 417, McLaren 148, Renault 92, Red Bull Toro Rosso Honda 85, SportPesa 71, Alfa Romeo 57.

Al via accanto al battistrada Hamilton a 5″ si sistemava, dopo alcuni giri, LeClerc che avvisava via radio il suo ingegnere di avvertire strane vibrazioni provenienti dalle gomme e dallo sterzo. Al 9° giro prima sosta ai box per qualche pilota, quindi in terza posizione Verstappen con Bottas avviato in coda a tutti per via della sostituzione della power unit ma già in recupero sistemandosi ottavo a conferma del’efficienza della sua Mercedes.

Passaggio alla Ferrari per l'asso pigliatutto Hamilton?
Carles Leclerc e in dissolvenza Vettel

Problemi e pasticci per la Ferrari che richiamava entrambi i piloti ai box al 14° giro. Vettel ripartiva in fretta a  ifferenza di LeClerc, quest’ultimo attardato oltremodo per la sostituzione di una gomma che non voleva entrare. Hamilton sempre indisturbato e protagonista in avanti.

Fra l’altro le Rosse sono finite sotto investigazione. Secondo una rilevazione da parte della Fia effettuata prima della gara è stata misurata una significativa differenza sulla quantità di carburante nell’auto di LeClerc rispetto a quanto dichiarato dal team. Il delegato tecnico, in un documento pubblicato meno di un’ora prima dell’inizio della gara aggiungendo che questo non è conforme alla direttiva tecnica Fia 12-19.

La situazione è stata investigata a fine gara e in serata i commissari di gara hanno affibbiato solo una multa di 50.000 euro per la Ferrari, che conserva così il terzo posto sul podio.

L’indagine è stata avviata dopo le accuse dell’olandese Verstappen, a fine GP Usa, e rilanciata dalla rivista tedesca Auto Motor Und Sport. Il team Ferrari Binotto ha dichiarato a riguardo: “Siamo tranquilli”.Passaggio alla Ferrari per l'asso pigliatutto Hamilton?

Al 27° giro, oltre metà gara, Hamilton si isola su LeClerc e Verstappen con  la Red Bull (che lamenta problemi di meccanica) e punta chiaramente all’11° successo stagionale. Anche per l’inglese della Mercedes arriva il pit stop.

Al 37° giro Verstappen in zona DRS aggirava LeClerc in difficoltà con le gomme bianche come pure Vettel con Bottas in recupero ammirevole. Al 45°, a dieci giri dalla bandiera a scacchi, sosta per Ricciardo per un cambio gomme. Al 49° giro il monegasco LeClerc gestisce il vantaggio su Bottas. Poi giù il sipario!

“Passerò l’inverno con la famiglia – ha detto appena sceso dalla vettura Hamilton – sono orgoglioso ma anche grato per questa squadra super, abbiamo spinto per l’intera stagione, Una monoposto straordinaria. Sono felice. Poi devo dire che molti giovani piloti stanno emergendo, dal secondo all’ottavo sono tutti in gamba”.

Risultati immagini per hamilton

Facebook Comments
Condividi