HomeRassegna StampaPresidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante

Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante

“Un disastro per Biden, una tracotante e arrogante affermazione per Trump”: queste le valutazioni della stampa americana sul confronto diretto fra i due candidati svoltosi negli studi della Cnn ad Atlanta.  Una valutazione espressa anche dal Washington Post nella sintesi dell’articolo che pubblichiamo.Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante

Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arroganteIl Presidente Joe Biden ha lottato con voce roca e incespicando nel pronunciare le parole e ha tentato di scatenare un durissimo attacco personale contro il rivale di lunga data Donald Trump, che ha risposto allo stesso modo con una tempesta di battute personali e ricorrendo a falsità.

Biden ha manifestato in alcuni momenti un evidente tentennamento, mentre rispondeva con voce sottile, parole borbottate e occasionali espressioni di confusione: una performance che ha suscitato immediate preoccupazioni tra i democratici, preoccupati per la sua età e per la sua percepita fragilità tra molti elettori.

Trump, che ha avuto una performance meno loquace e provocatoria rispetto ai dibattiti passati, ha basato molte delle sue risposte su falsità che non sono state contestate dai moderatori del dibattito.

Nello scambio più tagliente della serata, Biden ha accusato Trump di avere “la morale di un gatto randagio” per aver presumibilmente fatto “sesso con una pornostar”, un riferimento alle accuse che Trump nega ancora che facessero parte del suo recente processo penale a New York.

Biden ha definito Trump un “criminale condannato” e “un tale piagnucolone” e ha anche denunciato Trump per il suo rifiuto di condannare coloro che hanno commesso violenza nel mortale attacco del 6 gennaio 2021 al Campidoglio degli Stati Uniti.Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante

“L’idea di avere il diritto di chiedere vendetta contro qualsiasi americano é semplicemente sbagliata. Nessun presidente ha mai parlato così prima”, ha detto Biden che ha affermato inoltre  che Trump difficilmente accetterà i risultati delle prossime elezioni se perde.

Trump, a sua volta, ha definito le azioni di Biden “assolutamente criminali” e ha falsamente affermato che Biden “viene pagato dalla Cina” ed é un “candidato manciuriano”, affermazioni che non sono supportate da alcuna prova. Trump, spontaneamente, ha anche tirato in ballo la recente condanna penale del figlio di Biden, Hunter.

“Non è attrezzato per essere presidente. Lo sai e lo so io. È ridicolo”, ha detto Trump a un certo punto. “Abbiamo un dibattito. Stiamo cercando di giustificare la sua presidenza. La sua presidenza é, senza dubbio, la peggiore presidenza nella storia del nostro Paese. Non dovremmo discutere di questo. Non c’è niente da discutere.”

Trump ha detto a Biden che avrebbe dovuto vergognarsi delle azioni penali del Dipartimento di Giustizia collegate all’attacco a Capitol Hill del 6 gennaio: “Tutto ciò che fa è una bugia. È disinformazione e informazione errata”.Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante

Biden, 81 anni, è entrato nel dibattito con l’obiettivo di presentare Trump come una versione più sfrenata ed estrema del politico eletto dagli elettori nel 2016, mentre Trump, 78 anni, ha cercato di sfruttare la percezione degli elettori secondo cui Biden é stato un presidente di meno successo e ora deve affrontare facoltà motorie e dialettiche diminuite a causa dell’età.

Biden ha fatto ben poco per mettere a tacere la percezione degli elettori secondo cui la sua età é un grosso problema in queste elezioni, evitando in gran parte una domanda sulle preoccupazioni degli elettori che avrebbe compiuto 86 anni alla fine del suo secondo mandato.

I democratici hanno espresso preoccupazione dopo il dibattito per il fatto che Biden avesse fatto poco per risolvere le preoccupazioni sulla sua capacità di servire un altro mandato come Presidente, e persino alcuni funzionari della campagna hanno riconosciuto che Biden potrebbe aver danneggiato la sua candidatura. “È stata una performance di dibattito davvero deludente da parte di Joe Biden. Non credo che ci sia un altro modo di dire la cosa”, ha detto alla CNN dopo la fine del dibattito, Kate Bedingfield, ex consigliere per le comunicazioni di Biden

Fin dall’inizio del dibattito il Presidente ha dato l’impressione di perdere il filo dei pensieri mentre rispondeva a una domanda sul deficit. Ha confuso “trilionari” con “miliardari” e “milioni” con “miliardi” mentre iniziava a spiegare perché tassare gli ultra-miliardari.

Spesso si è fermato per correggersi. Ha abbassato lo sguardo e si é interrotto.Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante

Trump ha colto al volo le difficoltà di Biden e le sue risposte borbottanti: “Non so davvero cosa abbia detto. Non credo che sappia nemmeno cosa ha detto”.

Trump ha sfidato Biden a sottoporsi a un test cognitivo e ha sostenuto che, secondo lui, Biden non era in grado di colpire una pallina da golf.

Biden ha replicato dicendo a Trump “Basta guardare cosa dice di essere e guardare cosa è”.

“Ho visto il tuo swing. Conosco il tuo swing”, ha ribattuto Trump.

Trump, da parte sua, si è attenuto alle rigide regole imposte al dibattito, cedendo prontamente la parola e mantenendo la compostezza mentre Biden parlava. Il microfono di ciascun candidato veniva spento quando non parlava nel tentativo di limitare il cross-talk.

Lo scambio di battute sull’età e sulla forma fisica é stato uno dei pochi momenti in cui i due si sono interrotti a vicenda durante i 90 minuti del dibattito.

“Non comportiamoci come bambini”, ha detto Trump a Biden. “Tu sei un bambino”, ha risposto Biden.

Parlando di restrizioni all’aborto , Biden ha fatto riferimento alle vittime di stupro e incesto che sono costrette a portare a termine le gravidanze in base ad alcune leggi e proposte statali repubblicane. Mentre Trump ha accusato Biden di aver lasciato entrare criminali nel paese con la sua svolta verso l’immigrazione.

 “Viviamo in questo momento in una tana di topi. … Siamo letteralmente un paese incivile adesso” ha sostenuto Trump.Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante Biden ha accusato Trump d’ aver bloccato un compromesso bipartisan per rafforzare la sicurezza delle frontiere e per le separazioni familiari al confine durante la sua presidenza.

“È il peggior presidente nella storia del nostro Paese. Ha distrutto il nostro Paese” ha ripetuto Trump “Vuole frontiere aperte. Vuole o essere distrutto oppure vuole prendere quelle persone come elettori”.

Biden ha replicato così: “Siamo il paese più ammirato al mondo. Siamo gli Stati Uniti d’America. Non c’è nulla che vada oltre le nostre capacità. Siamo il miglior esercito nella storia del mondo. Nessuno pensa che siamo deboli. Nessuno vuole prendersi gioco di noi”.

In politica estera, i due hanno presentato visioni nettamente contrastanti sulle guerre in Ucraina e a Gaza, conflitti in cui gli armamenti statunitensi hanno svolto un ruolo da protagonista.

Sottolineando la proliferazione dei conflitti negli ultimi anni, Trump ha guardato Biden e ha detto: “Il mondo intero sta crollando sotto di lui”.

In risposta, Biden ha ironicamente commentato: “Non ho mai sentito così tante sciocchezze in vita mia” ed ha ipotizzato che Trump si sarebbe ritirato dalla NATO e avrebbe permesso al presidente russo Vladimir Putin di fare ciò che voleva con l’Ucraina.

Trump ha rimproverato Biden per la guerra in Ucraina, affermando che i miliardi di dollari di finanziamenti dei contribuenti destinati a quel conflitto non erano necessari.

“Sono un sacco di soldi”, ha detto Trump. “I soldi che stiamo spendendo per questa guerra – e non dovremmo spenderli. Non sarebbe mai dovuto succedere.”Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante

Su Israele, Biden ha sostenuto la gestione della guerra da parte della sua amministrazione, dicendo che “abbiamo salvato Israele” e ribadito che il gruppo militante Hamas “dovrebbe essere eliminato”.

Trump ha risposto attaccando Biden per il conflitto, suggerendo che Biden dovrebbe essere più favorevole a Israele.

” È diventato come un palestinese, ma non gli piace perché è un pessimo palestinese”, ha detto Trump di Biden. “È un debole”.

Trump ha risposto a una domanda diretta sul suo ruolo nell’incoraggiare i suoi sostenitori ad attaccare il Campidoglio degli Stati Uniti, cambiando argomento e iniziando a parlare sullo stato dell’economia.

Il moderatore  ha insistito ripetendo la sua domanda e Trump ha falsamente attribuito la colpa dell’attacco all’allora presidente della Camera Nancy Pelosi  e al sindaco di Washington Muriel Bowser, quindi ha attaccato il comitato bipartisan della Camera che ha indagato sull’aggressione.

Biden ha ribattuto: “È rimasto seduto lì per tre ore. Tre ore, a guardare, mentre il suo  suo vicepresidente e anche un certo numero di repubblicani, lo imploravano di fare qualcosa per porre fine a tutto ciò”. Ha poi criticato Trump per essersi impegnato a perdonare i rivoltosi condannati, dicendo: “Vuole lasciarli uscire tutti, e ora dice che se perde di nuovo, da così piagnucoloso quale é, potrebbe essere un bagno di sangue”.

Biden ha concluso chiedendo esplicitamente a Trump,  di denunciare gruppi estremisti violenti come i Proud Boys e altri che hanno attaccato il Campidoglio. Trump non ha risposto e il moderatore é passato alla domanda successiva.

Ma Trump ha anche evitato le ripetute domande sul fatto che avrebbe accettato i risultati delle elezioni del 2024. Dopo che gli è stato chiesto per la terza volta, ha risposto: “Se si tratta di elezioni giuste, legali e buone, assolutamente”.Presidenziali Usa: Biden disastroso Trump tracotante e arrogante

 

Facebook Comments
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3524 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3524 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
43 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
18 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
16 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
7 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS