Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc

0
583
Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc
Condividi

by Vincenzo Bajardi

Nel quindicesimo appuntamento del Mondiale, il GP Olanda, decima vittoria per il padrone di casa Max Verstappen con la Red Bull: ha preceduto, tra l’entusiasmo dei propri tifosi, di oltre 5″ Russell con la Mercedes e di 9″777 la Ferrari di Charles Leclerc.

Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc
Charles Leclerc

Quarto posto per Hamilton con la Mercedes, quindi Perez, Alonso e Norris. Sainz penalizzato di 5″ finisce ottavo.

DISCO VERDE – Cielo coperto sul circuito. Verstappen si oppone a Leclerc, con pubblico in delirio per l’olandese, leggero contatto tra Hamilton e Sainz, senza conseguenze.Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc

Ghiaia per Magnussen che si accoda in ultima posizione. Giro veloce per Leclerc al 7° giro. Situazione al 16° giro: Verstappen guida con 4″138 su Leclerc (che effettua un ottimo pit stop) e 10″809 su Hamilton che poi passa in vantaggio su Russell, Verstappen, Leclerc, Perez Albon e Sainz, per via dei cambi gomma.Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc

Intanto al 21° giro guidano le Mercedes con le gomme Medium di Hamilton e Russell, a 6″ Verstappen, a 12″ Leclerc, a 19″ Perez, a 31″760 Sainz. Al 29° giro pit stop per Hamilton che rientra quinto e l’idolo di casa Verstappen si riprende la leadership.

Così le posizioni a metà gara (36 giri): guida Verstappen con 11″908 su Leclerc, con 17″056 su Hamilton che firma un giro veloce, quindi Perez, Russell e Sainz a 39″008, poi lo spagnolo effettua il secondo pit stop rientrando nono con le gomme Hard.

Al 46° giro secondo pit stop per Leclerc, gomme Hard e quarto posto, bandiera gialla perchè Tsunoda si pianta a bordo pista ma poi riparte. Verstappen, Hamilton e Russell sfruttano la virtual safety car per montare gomme nuove e rientrano davanti a Leclerc al 52° giro staccato di 24″ ed apparso in difficoltà.  Safety car al 56° giro per liberare la pista dalla vettura di Bottas.Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc

Al 57° giro rientra ai box Verstappen per montare la gomma rossa (come Leclerc) ed è scavalcato da Hamilton con gomme medie e che guida con 1″176 sull’olandese, quindi Russell, Leclerc, Perez e Sainz.

Si riparte al 60° giro con Verstappen leader su Russell, Leclerc, un furibondo in radio Hamilton, Sainz (investigato per Unsafe Release e penalizzato di 5″), Perez ed un ottimo Alonso. Ritirati Bottas e Tsunoda. Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc

CLASSIFICA PILOTI – Verstappen 310, Leclerc e Perez 201, Russell 188, Sainz 185, Hamilton 158, Norris 82, Ocon 66, Alonso 59, Bottas 46, Magnussen 22, Vettel 20, Ricciardo 19, Gasly 18, Schumacher jr 12, Tsunoda 11, Zhou e Stroll 5, Albon 4.

CLASSIFICA COSTRUTTORI – Red Bull 511, Ferrari 376, Mercedes 346, Bmw 125, McLaren 101, Alfa Romeo 51, Haas 34, AlphaTauri 29, Aston Martin 25, Williams 4.

POLE – Ieri “giocando in casa” Verstappen per 21 millesimi con la Red Bull (1’10″342, media oraria 217,969 kmh) ha preceduto le due Ferrari: quella di Leclerc (1’10″363) e quella di Sainz (1’10″434). I tre annunciano un notevole show a Zandvoort con più di 100 mila tifosi olandesi tutti rigorosamente in arancione grazie ad un mantello distribuito gratis dove si nota  un leone simbolo delle Fiandre che Verstappen (ha firmato la pole numero 17, raggiungendo Stewart) sfodera sul suo casco.Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc

Seguono nelle qualifiche Hamilton (Mercedes), Perez (Red Bull, andato in barriera nel suo ultimo tentativo cronometrato),Russell (Williams), Norris (McLaren), Schumacher jr (Haas), Tsunoda (Alphatauri), Stroll (Aston Martin), Gasly, Ocon,  Alonso, Zhou, Albon, Bottas, Ricciardo, Magnussen, Vettel e Latifi.

Il circuito di Zandoort misura 4.259 metri (72 giri da percorrere), costruito in riva al mare e la pista è famosa per le sue variazioni altimetriche.Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc

Per il centesimo compleanno dell’autodromo di Monza (la prima gara si disputò il 3 settembre 1922) il  Presidente della Repubblica Sergio Mattarella presenzierà al GP d’Italia in programma l’11settembre.

Sono attese circa 300 mila persone e l’autodromo si è attrezzato con tribune supplementari. E’ stata coniata una serie di monete commemmorative e ci sarà anche un annullo speciale. Il futuro dell’autodromo torna incerto a sentire il presidente dell’Aci Sticchi Damiani ed anche Stefano Domenicali e Giuseppe Redaelli, presidente Sias. A Mattarella verrà consegnata la moneta numero 1 del conio speciale. Poi le altre gare in programma: Singapore, Giappone, Usa, Messico, Brasile ed Abu Dhabi.Trionfo in casa per Verstappen terza la Ferrari di Leclerc

Facebook Comments
Condividi