HomePagineBurocrazia irredimibile o risorsa riformabile ?

Burocrazia irredimibile o risorsa riformabile ?

PAGINE

Rubrica di critica recensioni anticipazioni

I cardini del pensiero Socrate Buddha Confucio Gesù

by Antonino Cangemi 

Piove, burocrazia ladra. E’ facile inveire contro la burocrazia e addebitarle gran parte dei mali di cui soffre il Paese. E’ comodo demonizzarla insieme a chi ne fa parte senza alcun discernimento critico. Purtroppo accade, e a farlo sono prima ancora che i cittadini i governanti, che su di essa scaricano le proprie responsabilità.

Che la burocrazia, in Italia, funziona male, é macchinosa e lenta, priva di iniziative propositive e spesso d’intralcio al sistema produttivo é un dato di fatto incontrovertibile. Ma nessuno, se non pochissimi, si sono preoccupati di spiegarne i motivi e di escogitarne i rimedi correttivi.Burocrazia irredimibile o risorsa riformabile ?

Tra i pochissimi, Sabino Cassese, uno dei maggiori giuristi e studiosi italiani di diritto pubblico, ministro della Funzione pubblica nel governo Ciampi e già giudice della Corte costituzionale. Lui sì che se ne intende, di pubblica amministrazione, e ne dà prova nel suo recente saggio Amministrare la Nazione. La crisi della burocrazia e i suoi rimedi edito da Mondadori.

Quando Cassese era ministro della Funzione pubblica, nel 1990, fu varato il decreto legislativo che introdusse la distinzione tra le funzioni d’indirizzo e di coordinamento, attribuite agli organi politici, e quelle gestionali, affidate alla dirigenza.Burocrazia irredimibile o risorsa riformabile ?

La riforma mirava a valorizzare la dirigenza che nel precedente sistema risultava subalterna ai politici. Tuttavia la riforma è stara seguita da altri interventi normativi – primo tra tutti quello che ha esportato dagli Stati Uniti in Italia lo spoils system – che hanno vanificato i suoi effetti e asservito ancor più l’alta e media dirigenza alla politica.

Con lo spoils system, infatti, si succedono i valzer di dirigenti a ogni cambio di governo. La precarietà della dirigenza è inoltre aggravata dalla scarsa durata degli esecutivi.

Questo e altro spiega Cassese nel suo saggio: per l’esperto giurista, una dirigenza troppo timorosa di perdere le posizioni di vertice, piegata ai voleri dei politici, attenta a seguirne i corsi per mantenersi a galla è uno dei punti di maggiore debolezza della nostra burocrazia.

Burocrazia irredimibile o risorsa riformabile ?
Sabino Cassese

Ma Cassese ne individua altri, di punti deboli: tra di essi, il proliferare di leggi, gli eccessivi e inefficaci strumenti di controllo, le scarse risorse investite sugli apparati amministrativi. Nel sofferto panorama del pubblico impiego, si assiste, secondo Cassese, all’ inondazione legislativa che limita al minimo la discrezionalità amministrativa, a troppi controlli affidati a organi vari che intimidiscono gli amministratori e generano nei burocrati meccanismi difensivi che ne paralizzano l’azione, all’invecchiamento delle risorse umane sempre meno motivate e a risorse strumentali sempre più striminzite.

Come uscire dalla crisi dell’amministrazione, della burocrazia e dei burocrati? Cassese ha le sue ricette che investono anche alcuni aspetti legati all’assetto ordinamentale dello Stato e degli enti a esso collegati. Saranno i lettori a scoprirli leggendo con attenzione il suo saggio, che si fa apprezzare anche per la scrittura semplice e chiara malgrado la complessità dei temi affrontati.

Se ne anticipa una, di ricette: é quella che richiama il merito e il principio sancito dalla Costituzione dell’accesso all’impiego pubblico tramite concorso. Un principio troppe volte derogato con effetti deleteri.Burocrazia irredimibile o risorsa riformabile ?

 

Facebook Comments
Antonino Cangemi
Antonino Cangemi
Saggista e critico letterario
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3436 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3436 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
22 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
14 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
14 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
9 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
3 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
2 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS