HomeSelfieDi Battista nuovo leader dei 5 Stelle il Movimento rilancia

Di Battista nuovo leader dei 5 Stelle il Movimento rilancia

Arriba DiBaDi Battista nuovo leader dei 5 Stelle il Movimento rilancia

Dal lavoro nero nella ditta del padre al caso Corleone, Di Maio affonda e i 5 Stelle sarebbero pronti a tentare una fuga in avanti. Per non farsi travolgere dai disastri del Vice Premier il movimento sarebbe pronto a scaricarlo e a  rilanciare.

Si moltiplicano i segnali che lasciano prevedere una profonda autoanalisi politica da parte dei 5 Stelle. In discussione soprattutto il bilancio ritenuto fallimentare dell’attività di Governo del leader del Movimento Luigi Di Maio. E c’è chi prefigura un cambio della guardia.

Una strategia obbligata per sopravvivere alla débâcle annunciata delle europee e del molto probabile abbinamento con le elezioni politiche anticipate di fine maggio 2019.

Secondo gli schemi elaborati nella massima segretezza dalla cabina di regia  Genova-Milano, lo showdown sarebbe previsto dopo il completamento delle nomine strategiche alla Consob, Antitrust ed Anas  e la travagliata approvazione della manovra di bilancio.

Di Battista nuovo leader dei 5 Stelle il Movimento rilanciaUna manovra con una marcia indietro di compromesso, che segna un’ulteriore figuraccia per il Di Maio esultante al balcone di Palazzo Chigi, ma onnicomprensiva di agevolazioni dirette o indotte per le aziende di consulenza associate, collegate a piattaforme di movimento e di governo

Approvato il bilancio, un ulteriore scontro su reddito di citadinanza,termovalorizzatoriprescrizione,  Tav o Rai fornirebbe ai 5 Stelle il pretesto per denunciare il tradimento della Lega ed accusare Matteo Salvini di impedire il cambiamento e la rivoluzione grillina.

Di Battista nuovo leader dei 5 Stelle il Movimento rilancia

Aperta la crisi di Governo i grillini convocherebbero  una tumultuosa assemblea nazionale di purificazione e di rilancio e si proclameranno solennemente indisponibili a formare altri Governi di coalizione. L’obiettivo dichiarato è quello di ottenere una maggioranza parlamentare autosufficiente.  Cioè: maggioranza assoluta oppure si rimane all’opposizione.

Placate le rivolte interne e tamponate le emorragie di  consensi, la cabina di regia dei 5 Stelle farebbe scattare la fase due: azzeramento e rilancio.

Fuori o ridimensionati i Di Maio boys e dentro i “puri” e gli “incontaminati”, i grillini delle origini: Alessandro Di Battista e Roberto Fico.Di Battista nuovo leader dei 5 Stelle il Movimento rilancia

I tentativi di riappropriarsi della verginità elettorale e gli effetti speciali della grande kermesse politica per consacrare il ritorno alle origini, non potranno evitare di innescare reazioni, polemiche e forse anche le scissioni  dello stesso Di Maio e dei ministri e comprimari considerati coprotagonisti del disastro grillino al governo: Toninelli, Lezzi, BonafedeGiulia Grillo, Casalino, Spatafora e Crimi.

Ma anche questo è stato messo nel conto e fa parte degli schemi previsti dagli algoritmi per aggregare nuovi consensi.

In ogni caso il ricambio dei vertici dei 5 sarà completato in tempo per presentare le liste delle Europee, abbinate o meno alle politiche.Di Battista nuovo leader dei 5 Stelle il Movimento rilancia

Accanto al Presidente della Camera Roberto Fico, il nuovo leader sarà Alessandro Di Battista, reduce dalla lunga marcia in America Latina sulle orme di Pancho Villa e Che Guevara, e quindi del tutto estraneo ai compromessi, alle promesse rinnegate e ai rospi su Tap, Ilva, Muos, termovalorizzatori, prescrizione, reddito di cittadinanza, ecc. che Di Maio e i suoi ministri hanno dovuto ingoiare.

A caccia dei voti perduti, Di Battista porterà in processione per tutta Italia Beppe Grillo e diventerà l’interprete del grillo pensiero: promesse e proclami, senza fretta di andare al Governo. Gli basterà navigare a vista nei sondaggi sul crinale in crescita del 30 %

Se avrà tempo selezionerà una classe dirigente in grado di affrontare con adeguata preparazione, in vista di un ritorno al governo, le sfide e i trabocchetti della macchina burocratica dello Stato.

La svolta più profonda, i nuovi vertici dei 5 Stelle la imprimeranno soprattutto col rinnovo delle candidature che saranno selezionate sulla base del vaglio prevalente di Grillo, Casaleggio, Di Battista e Fico.

Arriba DiBa insomma e per i 5 Stelle i fuochi artificiali di Capodanno sono pronti ad illuminare il 2019 di Alessandro Di Battista e il tentativo di rinascita del Movimento.

Scenari in progress, ma che casualmente o meno coincidono anche con l’oroscopo del Leone, il segno zodiacale di Di Battista.Di Battista nuovo leader dei 5 Stelle il Movimento rilancia

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3470 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3470 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
34 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
15 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
13 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
11 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
2 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS