HomePianeta dimenticatoEco la moneta unica della libertà economica dell'Africa

Eco la moneta unica della libertà economica dell’Africa

Eco la moneta unica della libertà economica dell'AfricaL’Africa salva l’Africa e si libera definitivamente dai persistenti e soffocanti ricatti economici del colonialismo.
Dal 2020 13 dei  15 stati dell’Ecowas, la comunità economica dell’Africa occidentale, una sorta di «Schenghen Africana», adotteranno una moneta unica che si chiamerà  «Eco». Eco la moneta unica della libertà economica dell'Africa
Lo ha deciso la maggioranza dei Ministri delle Finanze dell’Ecowas, riunitisi in Costa d’Avorio per imprimere una svolta risolutiva ad un progetto in stallo da 20 anni. Resta solo da decidere  se l’Eco nella fase iniziale sarà ancorata o meno ad una valuta internazionale stabile come dollaro o yuan per limitare brusche oscillazioni di valore e garantirne la credibilità finanziaria.
Superato il retaggio del Franco CFA (che originariamente nel 1945 quando venne introdotto era l’acronimo di Franco delle Colonie Francesi d’Africa) l’Eco, in particolar modo dopo la recente entrata in vigore dell’area di libero scambio, sarà determinante per potenziare il commercio all’interno dell’Africa,  che attualmente non supera il 10%. Eco la moneta unica della libertà economica dell'Africa
La rivoluzione della moneta unica africana coinvolgerà oltre 350 milioni di persone, un numero destinato a lievitare sensibilmente quando la Nigeria, lo Stato più popoloso e la prima economia del Continente deciderà di aggregarsi alle altre ricche economie della regione come Senegal e Costa d’Avorio.Eco la moneta unica della libertà economica dell'Africa
L’Eco apporterà vantaggi anche per l’Europa, principale partner commerciale dell’Africa, ma saranno soprattutto i piccoli stati africani come Gambia o Benin a ricevere una notevole spinta economica e finanziaria dall’eliminazione dei costi di transazione negli scambi commerciali e dalla riduzione del rischio di default in Stati con economie ancora troppo ballerine.
Decisivo anche il maggiore controllo sui flussi finanziari che sarà determinato dall’Istituzione di una Banca Centrale che limiterebbe corruzione e sperpero di denaro pubblico.
Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3468 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3468 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
34 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
15 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
13 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
11 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
2 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS