HomeTerremotoIl miracolo della neonata partorita sotto le macerie

Il miracolo della neonata partorita sotto le macerie

Un’ecatombe progressiva, una strage infinita. Le immagini dall’alto dell’area terremotata sono a dir poco scioccanti. In mezzo a tanta disperazione, la speranza di salvare i sopravvissuti sepolti vivi é stata rilanciata dal miracoloso ritrovamento di una neonata, viva, partorita fra le macerie della città siriana di Jandairis.

Il miracolo della neonata partorita sotto le macerie

La bimba é l’unica sopravvissuta di una famiglia dopo il crollo di un palazzo di quattro piani. I soccorritori hanno trovato i corpi del padre, della madre, delle sue tre sorelle, di suo fratello e di sua zia. “Poi abbiamo sentito un vagito e sotto una coperta semi sepolta dai detriti è stata trovata questa piccolina, grazie a Dio”, ha affermato commosso uno dei soccorritori.Il miracolo della neonata partorita sotto le macerie

La bimba aveva ancora il cordone ombelicale attaccato al cadavere della madre. In un video che circola sui social si vede un uomo che porta via la neonata coperta di polvere in mezzo alle macerie, mentre un altro gli lancia una coperta per coprirla. La piccola è stata portata in ospedale nella vicina città di Afrin, dove è stata messa in un’incubatrice e sottoposta a fleboclisi per ingerire vitamine. Le sue condizioni sono stabili, hanno riferito i medici. Probabilmente è nata diverse ore dopo il sisma.  Un miracolo in un abisso di tragedie.

Mentre continuano a salire i bilanci delle vittime e dei feriti del terremoto che continua a devastare con un susseguirsi di scosse la Turchia sud-orientale e la Siria settentrionale (si parla ormai di oltre settemila morti e 20mila feriti), l’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che le persone comunque coinvolte nella tragedia del sisma sono circa 23 milioni.Il miracolo della neonata partorita sotto le macerie

L’allarme dell’Oms evidenzia la necessità di interventi e sostegni a lungo termine. La mappa delle gravi conseguenze e dei rischi per i 23 milioni di terremotati, mostra che vi sono circa 5 milioni di persone vulnerabili, viene precisato dall’organizzazione sanitaria delle Nazioni Unite.

A fare ulteriormente precipitare la situazione sono le interruzioni dell’arrivo dei soccorsi e della consegna degli aiuti per la progressiva distruzione di ponti, strade e infrastrutture. Si tratta del più violento terremoto degli ultimi otto secoli, ha calcolato il Centro libanese di geofisica. Come se non bastasse, a peggiorare tutto il quadro già disastroso si aggiungono la neve, il gelo e le condizioni invernali particolarmente rigide.

“Ora è una corsa contro il tempo. Ogni minuto, ogni ora che passa, le possibilità di trovare sopravvissuti vivi diminuiscono”, ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, che si  detto “particolarmente preoccupato per le aree delle quali non si hanno ancora informazioni”.

Il miracolo della neonata partorita sotto le macerie
Mons. Antoine Audo

Per il Vescovo Caldeo di Aleppo, il gesuita Antoine Audo “tra le tante che abbiamo avuto, questa é una sciagura a cui, per così dire, non siamo abituati. Dopo dodici anni di guerra, questa é una nuova bomba tremenda, letale e sconosciuta, che cade su di noi”.

E nello sgomento del Prelato sembra scorgersi l’ombra dell’apocalisse bibblica…Il miracolo della neonata partorita sotto le macerie

 

Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3491 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3491 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
38 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
15 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
14 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
5 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS