La maggioranza assoluta della politica della dieta

0
824
dieta parlamentari
dieta parlamentari
Condividi

dieta parlamentari

Countdown per la prova costume. Conto alla rovescia ufficialmente scattato dopo Pasqua, ma che da settimane era già argomento di confronto dietetico-politico, in special modo fra Deputate e Senatrici.

dieta delle deputate 3

Più che il Compromesso storico, il patto del Nazzareno e gli accordi di Governo e sottogoverno, le vere intese parlamentari e le uniche maggioranze assolute, si raggiungono sulle scorciatoie dietetiche per eliminare pancette, rotoli di grasso, smagliature, glutei e cosce a bucce di arance.

dieta deputate

Esempio 1: dialogo alla Buvette di Montecitorio

Onorevole campana, M5S: “Dopo Pasqua e Pasquetta a base di casatielli, minestra maritata, agnello con piselli e cacio  per non parlare della pastiera, ho iniziato a seguire una dieta iperproteica. Per tre settimane solo bistecche  e insalatina. Basterà? Spero di si, ma temo di no”.

Onorevole toscana, Pd: “Aggiungi sport, terme e tisane diuretiche. Assieme alla iperproteica a me hanno scolpito i fianchi e consentito di sfoggiare il bikini a Forte dei Marmi sotto i flash più impietosi dei fotografi”

dieta delle deputate 2

Esempio 2: dialogo al ristorante del Senato

Senatrice siciliana, Ncd: ”Per smaltire cassatelle, sfinge e frutta martorana mangerò per un mese  solo pesce e verdure e appena possibile fine settimane di footing sui Nebrodi, vicino Cefalù”

Senatrice veneta, Fi: ”A noi ci fregano i distillati e il Fragolino. L’unico pesce fresco a portata di mano é quello di lago ed  a me non piace. Mi accontenterò di carni bianche, pastissada de manzo e radicchio.”

La prova bagnasciuga insomma incombe e coinvolge tutti: Ministre, ex Ministre, Sottosegretarie e peones, Miss Parlamento e pur disinvolte taglie forti.

Young woman eating apple and carrying a weight scale over white background

I media sono ovunque in agguato e da una immagine può dipendere molto: consensi e prospettive politiche. Fra tre anni, alla scadenza delle legislatura, comunicati e agenzie lasceranno il tempo che trovano,  ma sul Web foto e immagini sono per sempre!

E in fondo le parlamentari con le diete si trovano psicologicamente a loro agio, anche perché, come dice un aforisma, “sono le uniche prove in cui si vince quando….si perde”

Deputate vestite di bianco alla Camera

 

 

Facebook Comments
Condividi